Napoli-Milan lascia una certa soddisfazione nel Napoli e nei suoi tifosiche dopo quattro match non eccellenti hanno visto nuovamente trionfare la propria squadra, e un velo di delusione negli avversari del Milan che, dopo la brutta batosta, potrebbero vedersi privati dei propri sostenitori nella prossima partita di campionato contro il Bologna. La causa? I cori intonati dai tifosi del Diavolo nel secondo tempo di Napoli-Milan ai danni dei napoletani, cori che non sono sfuggite a Tosel e che potrebbero portare alla squalifica della Curva Sud, cuore del tifo milanista.

Da quanto si apprende dal comunicato ufficiale apparso sul sito della Lega Serie A, infatti, il Giudice Sportivo ha chiesto al Procuratore Federale di “riferire ogni ulteriore circostanza utile onde valutare la “reale percettibilità” del coro intonato al 39° del secondo tempo dai sostenitori della società Milan e per individuare il settore dello stadio di San Siro ove costoro sono eventualmente soliti assistere alle gare interne della società rossonera”. La decisione non è ancora stata presa, ma da quanto emerge dalle parole di Tosel la squalifica sembra all’orizzonte.

Leggi anche->Squalificati Inler, Callejòn e Jorginho: salteranno il Sassuolo

Leggi anche-> De Laurentis respinge la contestazione delle Curve