Cori contro i Napoletani, la Juventus deve risarcire un Tifoso azzurro

Gli striscioni e i cori insultanti verso il Napoli e i Napoletani sono purtroppo un’amara realtà che si verifica ogni domenica sui campi d’Italia, ma questa volta oltre alla giustizia sportiva arriva la condanna anche di quella ordinaria. In particolare del Giudice di Pace di Castellammare di Stabia che ha deciso che la Juventus dovrà risarcire un tifoso azzurro per inadempimento contrattuale e danni patrimoniali e disagi morali con riferimento alla gara tra la squadra bianconera e quella partenopea che si è giocata nel 2013 allo Juventus Stadium.

Il supporter della squadra campana si era rivolto al giudice perché aveva lamentato i cori offensivi contro Napoli ed i napoletani provenienti dai settori dei tifosi bianconeri, che comportarono anche sanzioni da parte della giustizia sportiva. Il tifoso del Napoli venne costretto ad abbandonare in anticipo lo stadio, prima della conclusione della gara in conseguenza di una situazione ambientale avvertita come insopportabile. Da qui la condanna della società torinese che dovrà pagare il danno patrimoniale di 305 euro, mille euro di danno esistenziale e le spese legali di giudizio in primo e secondo grado per un totale complessivo di 3mila euro.

Leggi anche: