Cori contro i Napoletani a Bologna, Sandro Ruotolo: “Noi non siamo razzisti”

Stadio Renato Dall'Ara

Il Napoli esce sconfitto da Bologna con il risultato di 3-2. Durante la partita come purtroppo ormai di consueto, sono partiti numerosi cori contro i napoletani. Il giornalista Sandro Ruotolo sul suo profilo facebook ha voluto rispondere a questi beceri inni affermando che: “Noi non siamo razzisti“.

Abbiamo avuto la sventura di vedere la partita vicino alla curva Bulgarelli. “Napoli merda”, “Noi non siamo napoletani”. Noi siamo napoletani, figli del Vesuvio e non saremo mai razzisti. ‪#‎ktm‬.” è quanto postato da Sandro Ruotolo dimostrando quanto i napoletani siamo molto più maturi di certe persone e di certe frange di alcune tifoserie.

https://www.youtube.com/watch?v=01pwik3WX6I

La risposta del giornalista riprende anche lo striscione che è stato esposto dai tifosi napoletani al Dall’Ara, più di 4000, che hanno colorato d’azzurro il proprio spicchio di stadio mostrando la scritta: “Figli del Vesuvio ktm”.

Abbiamo avuto la sventura di vedere la partita vicino alla curva Bulgarelli. “Napoli merda”, “Noi non siamo napoletani”. Noi siamo napoletani, figli del Vesuvio e non saremo mai razzisti. #ktm.

Posted by Sandro Ruotolo on Domenica 6 dicembre 2015