Convegno a Dimaro, De Laurentiis attacca l’Uefa: “E’ un’organizzazione confusa”

Un convegno per chiarire agli addetti ai lavori, ma anche ai tanti tifosi presenti al teatro di Dimaro cosa è e come funziona il fair play finanziario, visto che tanto se ne parla ma poi spesso i meccanismi sono del tutto occulti. A intervenire alla tavola rotonda il giornalista Jorg Wolfrum, l’amministratore delegato del Napoli Andrea Chiavelli, il terzo portiere degli azzurri Roberto Colombo. A fare gli onori di casa il presidente Aurelio De Laurentiis.

A introdurre la serata è Jorg Wolfrum giornalista del quotidiano tedesco Kicker: “In Germania – ha detto – il fair play finanziario è una realtà che si è strutturata da anni. I club convivono bene con le restrizioni e così puntano sui giovani facendoli crescere”. Lo stesso giornalista ha posto l’attenzione in particolare sugli arabi: “Loro vengono in Europa – ha detto – e investono sul calcio per entrare in uno spazio economico nuovo”.

direttore sportivo bigon

Ha quindi preso la parola l’amministratore delegato del Napoli Andrea Chiavelli che invece ha spiegato il funzionamento del fair play finanziario: “E’ stato introdotto nel 2010 per garantire la stabilità dei club e delle competizioni. Il sistema si basa sull’equilibrio economico, non si può spendere più di quello che si introita, ma poi l’Uefa che è chiamata a vigilare non ha ancora chiare le sanzioni e quindi si valuta caso per caso”.

A questo punto è intervenuto il numero del club azzurro Aurelio De Laurentiis che ha fortemente voluto questo convegno: “Sono d’accordo in parte con il fair play finanziario – ha esordito – infatti nasce dalla confusione dell’Uefa che deve decidere se essere un centro politico o un centro di crescita del calcio. Per noi problemi non ce ne sono perché abbiamo tenuto sempre in regola i bilanci anche quando in Serie B avevamo l’obbligo di salire in Serie A”.

Cavani al PSG

La serata si è conclusa con le parole del terzo portiere del Napoli Roberto Colombo che ha posto l’attenzione su come “…un calciatore oggi nella scelta che fa guarda prima all’aspetto economico, una piccola stoccatina a Cavani da parte di un suo ex compagno?

Leggi anche –> Stadio San Paolo, De Laurentiis insiste: “Lo costruisco a Caserta”. E’ scontro

Leggi anche –> De Laurentiis contro il Manchester City: “Platini ti ingannano!”

Leggi anche –> Dimaro, parla capitan Cannavaro: “Con Benitez nuove motivazioni”

Scritto da Nicola Salati

Giornalista professionista dal 2009, ma più che un lavoro per me è una passione visto che ho iniziato a collaborare con i giornali locali a sedici anni e a 18 anni ero già pubblicista. Attualmente collaboro con il quotidiano Metropolis e poi ho iniziato questa nuova avventura che sta dando i frutti sperati...il mio motto? "L'umiltà deve essere sempre al primo posto per chi vuole intraprendere questa professione".

Stadio San Paolo, De Laurentiis insiste: “Lo costruisco a Caserta”. E’ scontro

Damiao-Napoli, De Laurentiis lo avvicina e attacca Cavani: “E’ uno furbo”