Convalidato l’arresto a Daniele De Santis per i fatti di Roma

Giungono nuove notizie da Roma sulle indagini riguardanti gli scontri avvenuti per le strade della capitale sabato scorso prima della partita Fiorentina-Napoli. Dopo aver ascoltato durante gli interrogatori di garanzia gli indagati, il Gip di Roma ha convalidato l’arrestoDaniele De Santis, ultras della Roma reo di aver sparato e colpito Ciro Esposito, adesso ricoverato nel reparto di Rianimazione al Policlinico Gemelli di Roma. De Santis è indagato per tentato omicidio, nonostante abbia dichiarato durante l’interrogatorio di non aver sparato. Il Gip di Roma ha convalidato l’arresto anche ad Alfonso Esposito, tifoso del Napoli che si è lasciato coinvolgere negli scontri. L’accusa in questo caso è di rissa. Entrambi dunque resteranno in carcere.

Diversa invece la decisione per Ciro Esposito, arresto convalidato ma il giovane, per ovvie ragioni, rimarrà in ospedale. Accolta dunque la richiesta della famiglia Esposito presentata dall‘avvocato Pisani che ha dato notizia della decisione presa dal Gip attraverso tali parole: “Accolta la nostra istanza di discussione dell’udienza sulla convalida in ospedale e non in carcere (arresto assurdo) per una giustizia umana, i legali esprimono soddisfazione per la giusta, umana sensibile decisione del Gip del tribunale di Roma. Tifiamo tutti Ciro Esposito e vinciamo questa partita, siamo tutti napoletani”

Leggi anche-> Nuovo Intervento per Ciro Esposito: situazione delicata

Leggi anche-> Tifoso Napoli ferito: è stato De Santis a sparare

Leggi anche-> Club Napoli Milano Partenopea: “Ecco cos’è accaduto”

SSC Napoli, il Comunicato di De Laurentiis per la famiglia di Ciro Esposito

Mondiali 2014, il Brasile convoca Henrique