Conferenza Stampa Jorginho: “Mi piace giocare da regista”

Prima conferenza stampa per Jorginho da tesserato del Napoli, seppur con qualche difficoltà dato il problema all’energia elettrica dei primissimi minuti vicino Castelvolturno che ha obbligato allo slittamento dell’intervista di qualche decina di minuti. Grande attesa comunque per la presentazione del calciatore ex Verona, classe 1992. La prima grande sorpresa è stata sicuramente la nuova maglia camouflage con la quale Jorginho si è presentato ai giornalisti.

Comincia subito l’intervista con qualche domanda sulle prime impressioni nel club azzurro: “Sono stato accolto molto bene e mi fa piacere di questo. Cerchiamo di aiutarci, si parla per il bene della squadra e cercano di farmi entrare velocemente nei meccanismi di squadra“. Le impressioni devono essere state comunque positive e l’attesa di giocare al San Paolo è forte, come si traspare dalle sue parole: “Mi hanno raccontato e credo che giocare in casa con un pubblico così è solo un punto di forza, non devo aver paura e giocare eventualmente tranquillo. E’ bello essere in mezzo a tanti campioni e provare ad imparare“.

Il discorso si è poi spostato sulla questione tecnica e su dove, Jorginho, preferisce giocare: “Ho imparato a fare un pò tutti i ruoli del centrocampo e mi piace giocare centrale ed avere il pallone per gestire la squadra. Il mister mi sta aiutando con i movimenti in questo modulo diverso e nelle coperture che sono diverse“.

Jorginho

A domanda precisa sulla sua impostazione nel difendere, il centrocampista italo-brasiliano ha così risposto: “Non credo ci saranno problemi, giocando con grandi campioni come i nazionali svizzeri. In fase difensiva, non avendo grandissima forza, io cerco di leggere la giocata“. La domanda successiva è sui suoi prossimi obiettivi e sulla possibilità di essere convocato in Nazionale: “L’obiettivo è sempre la prossima partita, pensare gara dopo gara, poi alla fine faremo i conti. La nazionale è una conseguenza del lavoro che si fa con la squadra, poi Prandelli farà le sue scelte“.

Si continua quindi sulle emozioni legate a questo trasferimento data la partita Verona-Napoli disputata proprio in quei giorni: “E’ successo dopo, fino a quel momento avevo solo letto dai giornali. E’ stato bello, quando una grande squadra ti cerca è bello“. Arrivato al Napoli, ha subito legato con qualche suo compagno in particolare, come da lui riferito: “Ho legato di più con i brasiliani, mi hanno portato subito a cena“.

jorginho-napoli

Ora toccherà quindi mettersi a lavoro, come Jorginho stesso ha dichiarato ma il calciatore sembrerebbe già esser e pronto per l’esordio contro il Chievo: “Sì, sono venuto ed ho subito ascoltato il mister e visto i movimenti dei compagni. Se il mister vuole sono pronto“.

DIVENTA FAN DI JORGINHO SU FACEBOOK

Leggi anche –> La scheda tecnica di Jorginho

Leggi anche –> I video delle giocate di Jorginho

Leggi anche –> Jorginho: “Felice di vestire la maglia azzurra”

Leggi anche –> Ecco la nuova maglia mimetica del Napoli