Comune-SSC Napoli, Accordo per la Convenzione del San Paolo

Si è arrivati a un accordo, dopo mesi di bagarre, tra Comune e SSC Napoli sulla convenzione per l’utilizzo dello stadio San Paolo. Come svela questa mattina Il Mattino nell’edizione cartacea, la base sulla quale si sarebbe raggiunta l’intesa è pari a un versamento di De Laurentiis di 650mila euro annui all’ente comunale. Cifra che verrebbe suddivisa, secondo le prime indiscrezioni, tra copertura dei costi e canone pubblicitario per ogni match pari a 2.500 euro a partita.

Sarebbe stato proprio il produttore cinematografico a fare il classico passo indietro e ad accollarsi le spese di pulizia prima e dopo ogni incontro così come la gestione dell’impianto. La convenzione, non ancora ufficialmente sottoscritta, avrà la durata di un anno al massimo due. E’ stata risolta anche la spinosa questione relativa ai concerti che si potranno svolgere sul terreno del San Paolo, in estate, e solo dopo l’ultimo impegno stagionale casalingo degli azzurri e comunque non oltre il 4-5 luglio.

Leggi anche: