Entra nel vivo la fase cruciale del calciomercato. Il Napoli e le altre big del calcio italiano sono a caccia di rinforzi. Oltre alla difesa, non è un mistero, gli azzurri vogliono puntellare anche l’attacco, dove è impensabile che Cavani possa disputare tutti gli impegni ufficiali che attendono l’undici di Mazzarri.

Ecco quindi che prende corpo un clamoroso scambio con l’Inter: Pazzini al Napoli e Gargano in nerazzurro.

Con una sola operazione, il diesse Bigon risolverebbe due problemi: il primo riguarda il potenziamento dell’attacco, con un elemento a caccia del riscatto, il secondo invece è legato al malcontento del mediano uruguaiano. Che, senza mezzi termini, ha fatto capire di voler cambiare aria.pazzini nazionale

Il battibecco con Walter Mazzarri, in occasione di una gara amichevole in pre-campionato, sembra essere stato solo la classica goccia che ha fatto traboccare il vaso. Con Gargano per nulla intenzionato a rivestire un ruolo da comprimario nel nuovo Napoli che sta nascendo.

E l’Inter, dal canto suo, non vede l’ora in chiudere in fretta: Pazzini è diventato un peso, tanto da finire fuori rosa dopo i numerosi rifiuti ad accettare il trasferimento all’estero (Germania in particolare).

Mentre Gargano risponde all’identikit perfetto del mediano che manca nel nuovo centrocampo dell’Inter di Stramaccioni. Insomma, un doppio affare che farebbe contenti davvero tutti…