Ciro Esposito, Ultrà Napoli: “Nessun raid, non andiamo a Roma”

Non ci sono gruppi di tifosi organizzati del Napoli in partenza per Roma. È quanto si apprende da fonti del tifo organizzato della curva B dello Stadio San Paolo. Le notizie poco rassicuranti giunte dal policlinico Gemelli sulle condizioni di Ciro Esposito,hanno fatto innalzare il livello di allerta da parte della Questura di Roma e Napoli. Secondo quanto riferito dal Mattino, pare che siano stati predisposti in queste ore ulteriori controlli in autostrada e nelle stazioni ferroviarie per evitare un raid di alcuni gruppi ultrà nella capitale.

La notizia del coma irreversibile di Ciro Esposito ha provocato angoscia e dolore tra i tifosi azzurri che, però, hanno accolto l’appello della famiglia del giovane ad evitare ogni forma di violenza nel nome e nel rispetto di Ciro.

Leggi anche:

Ciro Esposito, il comunicato della famiglia

Mazzocchi (Rai 1) durante Italia-Uruguay: “Forza Ciro!”