Ciro Esposito, Ricordo a 2 anni dalla Morte: Programma Iniziative

Due anni fa Ciro Esposito moriva dopo essere stato accoltellato prima della finale di Coppa Italia a Roma da De Santis che è stato condannato poche settimane fa: domani il ricordo.

Il giovane tifoso napoletano volava in cielo dopo aver salvato la vita a tanti altri tifosi azzurri che si stavano recando all’Olimpico per una giornata di sport: Ciro purtroppo incappò nella furia omicida di una ultras della Roma che gli ha stroncato la vita dopo diverse settimane di agonia, con la mamma Antonella al suo fianco, in un nosocomio romano. E domani nel giorno del suo secondo anniversario dalla morte Ciro Esposito verrà ricordato da chi gli ha voluto bene.

Di seguito la lettera della mamma e del papà che annuncio le iniziative in programma domani:

Siamo lieti di InvitarVi alla giornata dedicata al secondo anniversario della scomparsa di Ciro Esposito per il giorno 25 giugno 2016.
L’evento è organizzato dall’Associazione Ciro Vive onlus che, in collaborazione con il Comune di Napoli, sta ultimando la pratica per l’intitolazione della Villa comunale di Scampìa al giovane tifoso azzurro morto in seguito ad un’aggressione il 3 maggio 2014 a Roma. In quell’occasione arriveranno i rappresentanti di diverse tifoserie che, dopo il raid vandalico alla targa in memoria di Ciro a Tor di Quinto, la porteranno a Napoli per affiggerla in piazza Ciro Esposito a Scampìa.
Nell’Auditorium dell’Istituto Comprensivo Levi – Alpi si terrà un momento di commemorazione con canti gospel e performance teatrali ispirate alla vicenda accaduta il cui scopo è quello di lanciare un messaggio di lotta alla violenza, scopo prioritario dell’Associazione fondata dai genitori di Ciro, Giovanni Esposito e Antonella Leardi.
La giornata si concluderà con un quadrangolare di calcio presso l’Arci Scampìa, dove si affronteranno le squadre Asd Ciro Vive, Libera (formata dai parenti delle vittime innocenti della criminalità) , tifosi delle diverse società sportive indossando ciascuno la maglia della propria squadra e l’Arci Scampia (composta dai mister dell’Arci Scampia).
A concludere la manifestazione sarà un terzo tempo con pizze per tutti i partecipanti offerte dal ristorante il Brigante dei Sapori e una torta realizzata dal maestro pasticcere Sabatino Sirica.
Un ringraziamento anticipato a chiunque vorrà onorare la memoria di nostro figlio

Che Dio Vi benedica
Mamma Antonella e Papà Giovanni

Leggi anche: