Ciro Esposito, la mamma: “C’è un piccolo miglioramento”

Per la prima dopo nove giorni di ricovero, i medici hanno tolto a Ciro le intubazioni, ora respira attraverso una maschera”. E’ questo l’annuncio che viene fatto dalla mamma di Ciro Esposito che quindi riferisce di un leggero, ma significativo miglioramento del giovane tifoso azzurro ricoverato dallo scorso 3 maggio all’ospedale “Gemelli” di Roma a seguito delle gravi ferite riportate prima della finale di Coppa Italia per via di una sparatoria messa in atto da un ultras della Roma.

Le condizioni di Ciro rimangono stazionarie anche se continuano ad esserci piccoli segnali di miglioramento”, ha poi tenuto a sottolineare la mamma che mai ha lasciato solo il figlio e che nelle apparizioni televisive ha dimostrato una grande forza d’animo e tanto, ma proprio tanto coraggio.

Leggi anche — > Ciro Esposito, il padre contro il Questore di Roma: “Si deve dimettere”

Scritto da Nicola Salati

Giornalista professionista dal 2009, ma più che un lavoro per me è una passione visto che ho iniziato a collaborare con i giornali locali a sedici anni e a 18 anni ero già pubblicista. Attualmente collaboro con il quotidiano Metropolis e poi ho iniziato questa nuova avventura che sta dando i frutti sperati...il mio motto? "L'umiltà deve essere sempre al primo posto per chi vuole intraprendere questa professione".

Calciomercato Napoli, Chelsea su Hamsik ma De Laurentiis dice no

Calciomercato Napoli, Reina e Zapata: Bigon cerca la soluzione