Ciro Esposito, il padre contro il Questore di Roma: “Si deve dimettere”

Il padre di Ciro Esposito, il tifoso napoletano ferito con un colpo di pistola e che ancora è in ospedale in prognosi riservata, chiede le dimissioni del Questore di Roma: “Mi auguro che il Questore di Roma si dimetta per tutte le fandonie che ha detto, anche su Ciro: lo ha definito inizialmente un camorrista. Le istituzioni devono far rispettare la legge, chi ha sbagliato deve pagare”. Ma Giovanni Esposito è una furia ai microfoni di Kiss Kiss Napoli: “È stato assurdo accusare una persona colpito da un proiettile di rissa. Se non si riesce a fare bene un lavoro bisogna cambiare, non si è garantita la sicurezza. Attendo spiegazioni dalle Istituzioni, che non ci hanno comunicato ancora niente”.

Quindi il discorso scivola sul figlio che è ancora in ospedale: “Quali sono le condizioni di Ciro? È ancora in prognosi riservata, stanno cercando di diminuire le dosi di sedativo. C’è sì un leggero miglioramento ma bisogna pregare ancora tanto. Il quadro generale non è cambiato”.

Leggi anche — > Ciro Esposito, con De Santis c’era un commando?

Leggi anche — > Ciro Esposito, parla la Fidanzata: “De Santis? Non perdonerò mai”

Scritto da Nicola Salati

Giornalista professionista dal 2009, ma più che un lavoro per me è una passione visto che ho iniziato a collaborare con i giornali locali a sedici anni e a 18 anni ero già pubblicista. Attualmente collaboro con il quotidiano Metropolis e poi ho iniziato questa nuova avventura che sta dando i frutti sperati...il mio motto? "L'umiltà deve essere sempre al primo posto per chi vuole intraprendere questa professione".

Roma-Juventus 2014: Probabili Formazioni, Diretta Tv e Streaming

Calciomercato Napoli, per Gianluca Di Marzio difficile Iturbe in azzurro