Ciro Esposito, Comunicato della Curva A contro i romanisti

Per gli ultras del Napoli è già il giorno dopo il funerale di Ciro Esposito e nel fare un bilancio della massiccia partecipazione popolare i tifosi che occupano la Curva A sottolineano la mancanza di una delegazione romanista. Nel profilo Facebook ufficiale “Curva A – Coerenza e Mentalità” i gruppi organizzati che siedono nello storico settore del San Paolo scrivono: “E’ doveroso ringraziare tutte le delegazioni ultras presenti ieri a Scampia, avete fatto si che Ciro sia stato onorato al meglio”. Quindi il ringraziamento dovuto, ma davvero sentito, alla mamma di Ciro: “Antonella ha messo in mostra il suo esemplare comportamento, ci ha saputo trasmettere solo il suo amore per il figlio e non violenza e odio”.

E subito dopo viene fuori l’attacco, non certo velato, a chi ieri non ha ritenuto di dover prendere parte ai funerali e di distaccarsi dall’assassino del giovane tifoso napoletano: “Però è anche doveroso sottolineare come nessun romanista e nessuna delegazione romanista abbia mai preso le distanze da De Santis né si sono presentati ai funerali di Ciro”. La conclusione del messaggio è inevitabile: “Crediamo che con questo gesto si sia estinto il movimento ultras romanista, se mai sia esistito”.

Leggi anche — > Ciro Esposito, i cori degli Ultras arrivati a Scampia (Video)

Leggi anche — > Striscione dei Tifosi della Roma: “Forza Daniele De Santis”