Chiusura Sportitalia: nuovi canali e programmazione con LT Sport

Con due giornate d’anticipo alla data stabilita, è avvenuta la chiusura di Sportitalia, emittente fondata dal produttore televisivo Tarak Ben Ammar e dedicata allo sport ma soprattutto al calcio che dal 2004 era trasmetta attraverso canali digitali satellitari (Sky) e terrestri. La crisi non perdona ed arriva la fine, quindi, anche per una delle poche emittenti dedite allo sport no-stop 24 ore su 24, ricca peraltro di esclusive come il campionato Primavera o quello argentino e francese.

Cosa succederà adesso? Le frequenze del digitale terrestre (canale 60, 61 e 62) sulle quali trasmetteva, erano state già acquistate questa estate da LtMultimedia, pronta, non appena avesse avuto l’occasione, a subentrare con un proprio palinsesto e tre nuovi canali dedicati a calcio, sport olimpici e motori che si chiameranno LtSport 1, LtSport 2 e LtSport 3. Bisognerà comunque attendere ancora un pò per arrivare a pieno regime e capire come verranno sviluppati questi nuovi canali.

Murdoch, con il suo Sky, ha già provveduto ad acquisire alcuni eventi che erano delle chicche dell’emittente appena defunta. Stiamo parlando dei principali campionati stranieri, insieme all’Eurolega di Basket che sono, al momento, un’esclusiva satellitare.

Leggi anche –> Chiusa Sportitalia: via al logo

Leggi anche –> Sportitalia è in crisi, rischia la chiusura a Giugno