Chievo-Milan 0-0 2013: Risultato Finale

Chievo e Milan, le due squadre forse più in crisi del campionato ma, naturalmente con ambizioni diverse. I clivensi, fanalino di coda del torneo, vorranno a tutti i costi far punti preziosi per accorciare il divario con le ultime in classifica ma, di contro, troveranno un Milan scosso dalle tante vicende societarie a partire dalla delicata posizione del tecnico Allegri.

Sannino dovrebbe aver recuperato in extremis Dramè che quindi partirà da titolare a fare il quinto di sinistra del solito 3-5-2 con Sardo sulla fascia opposta, il recuperato Rigoni e l’unico dubbio tra Hetemaj ed Estigarribia, con il primo però favorito. In attacco, recupera Thereau che farà coppia con l’ex rossonero Paloschi, voglioso di riscatto.

Allegri, invece, dovrà fare i conti con la stanchezza dopo la deludente notte di Barcellona e la squalifica di Balotelli. Ecco perché potrebbe esserci un cambio di modulo in un 4-2-3-1 con il rientro di Mexes al centro della difesa dopo le 4 giornate di squalifica, la conferma di Emanuelson a sinistra ed il trio formato daBirsa, Kaka e Robinho alle spalle dell’unica punta Matri. In porta, il favorito dovrebbe essere Abbiati ma non si escludono sorprese dell’ultim’ora.

Massimiliano Allegri

ECCO LE FORMAZIONI UFFICIALI:
Chievo (3-5-2): Puggioni; Frey, Dainelli, Cesar; Sardo, Estigarribia, Radovanovic, L. Rigoni, Pamic; Paloschi, Thereau
A disposizione: Silvestri, Squizzi, Papp, Sestu, Kupisz, Samassa, Dramè, Lazarevic, Improta, Acosty, Hetemaj, Pellissier, Bernardini, Ardemagni.
All.: Sannino.

Milan (4-4-1-1): Abbiati; Abate, Zapata, Mexes, Emanuelson; Poli, Montolivo, De Jong, Muntari; Kakà, Matri.
A disposizione: Gabriel, Coppola, Zaccardo, Bonera, Cristante, Constant, Birsa, Saponara, Niang, Robinho.
All.: Allegri.

DIRETTA LIVE PRIMO TEMPO

. Nelle due squadre non ci sono grosse sorprese. Sannino conferma il modulo con la sorpresa di Pamic ed Estigarribia ma non sarà facile contro i rossoneri alla ricerca di una vittoria che manca dal 19 Ottobre. Arbitra Orsato. Si comincia!!!

. Le due squadre si stanno studiando. Nessuna grossa opportunità fino ad ora.

. Primo calcio d’angolo per il Milan: cross di  Abate deviato in corner da Pamic.

. Calcio di punizione per il Milan dai 40 metri. I rossoneri stanno prendendo sempre più campo grazie ad un buon possesso palla, con Kaka ed Abate tra i più brillanti.

. Batte Kaka ma Mexes mette alto di testa.

10°. Primo tiro in porta del Chievo con Estigarribia. L’ex juventino si libera bene del suo marcatore ma lascia partire un sinistro non troppo convincente che vola alto sulla traversa.

11°. Ancora punizione per il Milan. Questa volta fallo su Emanuelson.

13°. Il Milan è sempre più presente nella metà campo avversaria ma il Chievo tiene botta.

15°. Fallo su Kaka a metà campo.

17°. Incredibile azione di contropiede del Chievo che chiude l’azione con un bel tiro di Estigarribia ma Abbiati mette in angolo.

17°Ancora Chievo con Cesar!!! Sul calcio d’angolo successivo, il difensore clivense tutto solo mette fuori dall’altezza del dischetto del rigore.

20°. Buona azione del Milan con un’azione filtrante per Matri che non aggancia e cade giù a pochi passi da Puggioni ma l’arbitro lascia giocare.

21°. Calcio di punizione per il Milan da una buona posizione! Radovanovic mette giù Kaka.

22°. Batte De Jong ma il tiro finisce di molto alto. Occasione sprecata.

24°. Milan sempre padrone del campo ma le azioni offensive sono poco convinte.

28°. Piccolo break offensivo del Chievo con Thereau ma la difesa rossonera difende bene.

32°. Gioco spezzettato per i continui falli. L’ultimo è quello di Thereau su De Jong nella metà campo rossonera.

35°. Prima ammonizione del match per Cesar del Chievo! Il difensore sloveno ha commesso fallo su Kaka nella metà campo gialloblu.

37°. Cross di Emanuelson dalla sinistra ma non c’è nessun giocatore rossonero in area di rigore.

41°. Buona occasione per il Milan!!! Poli raccoglie un assist di Matri che però tira di molto a lato con il sinistro.

43°. Partita che si accende: Poli cade in area di rigore ma l’arbitro fa proseguire. Nel rialzarsi, Cesar e Poli si sono beccati senza però ci fosse alcun provvedimento.

45°. Ammonizione per Montolivo! Il calciatore del Milan ha toccato il pallone con il braccio nella metà del campo.

FINE PRIMO TEMPO. Il Milan è sembrato sicuramente in netta ripresa ma senza aver la forza d’incidere più del dovuto. La difesa del Chievo ha tenuto botta. Nel finale, i rossoneri sono andati più volte vicini al gol ma il risultato è rimasto inviolato.

DIRETTA LIVE SECONDO TEMPO

46°. Sostituzione nelle fine del Chievo con Hetemaj al posto di Estigarribia. Per il resto formazioni confermate. Si riprende!

46°. Subito occasione per il Milan che approfitta di uno svarione di Dainelli ma il giocatore del Milan tira fuori.

49°. Fallo di Sardo su Muntari a metà campo.

51°. Incredibile occasione per il Chievo!!!! Contropiede dei clivensi con Thereau il cui tiro viene parato da Abbiati e sulla ribattuta, Rigoni mette clamorosamente fuori!!

54°. Il Milan ha ripreso a giocare come fatto nel primo tempo anche se Matri sembra troppo solo lì davanti.

57°. Gran destro di Kakà da distanza siderale ma la palla esce alta di poco.

58°. Grandissima occasione per il Milan!!! Puggioni compie un vero e proprio miracolo su un bolide di Emanuelson ma il portiere veronese riesce a respingere a mano aperta.

62°. Ancora Milan!! Tiro da fuori di Mexes ma sempre Puggioni respinge con i pugni.

62°. La partita ora è accesa e divertente. Le due squadre si sono aperte e le occasioni cominciano ad arrivare.

63°. Paloschi da solo davanti ad Abbiati viene rimontato da Mexes che gli ruba palla.

65°. Secondo cambio per il Chievo: fuori Thereau e dentro Pellissier.

66°. Sostituzione per il Milan: fuori Muntari e dentro Robinho.

67°. Proteste Milan!! Un tiro di Montolivo dal limite dell’area sbatte contro il braccio di Dainelli ma l’arbitro concede solo l’angolo.

70°. Il Milan fa collezione di calci d’angolo ma non riesce a sbloccare il match.

71°. Buona conclusione ravvicinata di Robinho su assist di Kaka ma il pallone sfila a lato.

72°. Calcio d’angolo per il Chievo ma i veronesi non ne approfittano.

75°. Ancora proteste Milan!! Robinho viene ostacolato da Cesar ma l’arbitro fa giocare.

76°. Ammonizione per Rigoni del Chievo che placca praticamente Emanuelson diretto in porta. Punizione da una buona posizione.

77°. Punizione battuta da Emanuelson ma la barriera mette in angolo.

78°. Sostituzione per il Chievo: entra Acosty ed esce Paloschi.

78°. Sostituzione anche per il Milan: esce Poli ed entra Costant.

82°. Fallo di Costant e calcio di punizione del Chievo dal lato destro del campo.

83°. Espulsione per Montolivo!!! Il centrocampista del Milan viene ammonito di nuovo cercando un anticipo improbabile sull’avversario ma finisce per prendere solo le gambe. I rossoneri sono in 10 uomini.

84°. Occasionissima per Matri!!!! Emanuelson serve un buon pallone per l’attaccante rossonero che dall’altezza del dischetto calcia però di poco fuori.

85°. Terzo ed ultimo cambio per il Milan: fuori Kaka e dentro il debuttante Cristante.

87°. Il Milan sembra non risentire dell’uomo in meno ma gli attacchi sono troppo pochi incisivi.

88°. Ancora grande occasione Milan!!! Robinho da solo davanti a Puggioni si fa recuperare da Rigoni. Peccato!

90°. Calcio di punizione per il Milan dalla metà campo con Pellissier che commette fallo su Emanuelson.

90°. Espulsione per il Chievo!!! Pellissier viene cacciato fuori per proteste dopo il giallo avuto in occasione del fallo precedente. Ristabilita la parità.

90°. Saranno 3 i minuti di recupero.

92°. Il Milan ci prova ma la difesa del Chievo difende benissimo. Partita che si avvia al termine.

93°. Triplice fischio finale. Il Milan ha giocato una buona partita senza però trovare mai il gol a causa di una fase offensiva troppo sterile. Il Chievo conquista un buon punto anche se la lotta per la salvezza sarà davvero dura.

PROBABILI FORMAZIONI 12^ GIORNATA SERIE A

Scritto da Giuseppe Ciliberti

Ingegnere Elettrico, classe 1987, con una grande passione per la matematica, la scrittura e, naturalmente, lo sport. Pur avendo praticato il volley sin da piccolo, il calcio rappresenta il mio vero e proprio "amore". Il desiderio di scrivere e di condividere le emozioni trasmesse da quella che è per me più di una semplice attività sportiva, mi hanno portato ad intraprendere questa nuova ed affascinante esperienza.

Video Minacce ai calciatori: Salernitana-Nocerina sospesa

Video Gol Punizione Conti Cagliari-Torino 2-1