Chi era Luca De Filippo Morto a 67 anni

Dici Luca De Filippo e, inevitabilmente, il ricordo va anche ad Eduardo. Luca, figlio del maestro del teatro partenopeo, muore a 67 anni, stroncato da un male incurabile. La carriera dell’attore napoletano inizia prestissimo. Ha soli otto anni quando recita in Miseria e Nobiltà. Poi l’infanzia negata, la morte della madre, Theia Prandi, e della sorella, Luisella (morta a soli 10 anni).

Luca De Filippo è quindi costretto a vivere con il padre, Eduardo, e a girare con lui i teatri d’Italia. Proprio per non lasciarlo mai solo, Eduardo, sessantenne, gli scrive piccole parti per portarlo sempre in scena. E’ così che inizia la carriera di un grande artista napoletano che con la sua scomparsa lascia un vuoto incolmabile.

Nel 1981 inizia però il suo vero percorso artistico con “La compagnia di teatro di Luca De Filippo”. Rivive gran parte delle commedie di Eduardo e degli Scarpetta. Via con Uomo e galantuomo, Non ti pago, Il contratto, Penziere mieje, Ditegli sempre di sì e l’Arte della commedia.

Con Armando Pugliese regista recita O’ scarfalietto, Ogni anno punto e daccapo, Questi fantasmi, Tartufo di Molière, La Palla al piede. Nella sua carriera artistica non c’è solo il teatro partenopeo e non ci sono soltanto i classici del teatro internazionale. Nel suo backgroud c’è il meglio: dalle collaborazioni con Armando Pugliese a quelle con Lina Wertmuller … per non parlare degli adattamenti al piccolo schermo.

Recita anche al cinema con Silvio Muccino in Come te nessuno mai. Poi La Stoffa dei sogni di Gianfranco Cabiddu, omaggio proprio al teatro napoletano che Luca tanto amava.

Scritto da Gigi Sirianni

Classe di ferro 1983. Amante di tutti gli Sport, Musica, Giochi per Pc, Internet&Web, Informatica.

Luca De Filippo Morto, l’attore teatrale Muore dopo lunga Malattia

Napoli-Inter, Icardi: “Higuain è più forte di me”