La storia di Toni Dablas parla di Real Saragozza, Xerez, Betis ed Huesca, di tante gare disputate da titolare e di un considerevole bagaglio di esperienza. Inizia la sua carriera nelle giovanili del Betis Siviglia e passa in prima squadra nel 1999. Fino al 2003 colleziona tante presenze, fino al trasferimento al Xerez nella stagione 2003-2004 in cui, però, scende in campo soltanto 4 volte.

Quindi il ritorno al Betis Siviglia e ancora quattro anni tra alti e bassi con 76 presenze. Poi il trasferimento al Real Saragozza, in seconda divisione, ed il contributo fondamentale alla rinascita dei maños ed alla promozione. Poi il trasferimento all’Huesca, dove colleziona 29 presenze. L’anno successivo il ritorno al Saragozza, dove resta per tre stagioni, scendendo in campo 18 volte.

Poi ancora un trasferimento, il ritorno al Xerez e, infina, ancora al Saragozza dove però, nella stagione 2012-2013 non riuscirà mai a totalizzare presenze da titolare. Nel 2013 si trasferisce in Azerbaigian per una breve esperienza nel Lankaran. Da domani potrebbe essere il vice di Reina ed il successore di Rafael fino a giugno.

Leggi anche –> Toni Doblas al Napoli, per il nuovo portiere accordo raggiunto?