Champions, Mourinho: “La vittoria è questione di culo” (Video)

mourinho allenatore

Mourinho pungente contro Benitez. In linea indiretta, parlando rivolto ai propri giocatori lancia la provocazione al mister azzurro, ex allenatore del Chelsea (con la quale l’anno scorso ha vinto l’Europa League): “L’ho detto ai miei giocatori: l’anno scorso giocavano in Europa League contro il Rubin Kazan ed erano a 20 punti dal Manchester United. Ora, enjoy it…”.

Galvanizzato dalla vittoria in rimonta contro il Psg, ribaltando con un 2 a 0 il 3 a 1 di Parigi, che gli consente di accedere alle semifinali, lo Special One provoca ancora Benitez, alludendo al fatto che i Blues l’anno scorso nonostante si “limitassero” a giocare l’Europa League e non la Champions, non hanno avuto una resa in campionato come quest’anno. Non è nuovo Mou a stoccate nei confronti dell’allenatore degli azzurri. Anche nella conferenza stampa alla vigilia del match di Premier League tra il suo Chelsea e il Crystal Palace ebbe un pensiero per Benitez, soffermandosi sullo stesso argomento: “Lo scorso anno il Chelsea non ha fatto una buona stagione. Hanno avuto problemi a qualificarsi in Champions League e si sono ritrovati a giocare l’Europa League con una squadra costruita per altri obiettivi. L’anno scorso il Chelsea è retrocesso, questa stagione è toccato a Conte e Benitez: ma avevano squadre costruite per la Champions”.

Ma Mourinho in conferenza stampa dopo la vittoria contro il Psg ha avuto anche modo di esibire la propria onestà intellettuale: “La rimonta? Un miracolo. L’ho detto alla mia panchina: o facciamo il 2 a 0 o pareggiano 1 a 1”. Poi due cambi, due gol: “Si chiama culo”, gongolando.

Ecco il video da CalcioNow.it

Leggi anche –> Mourinho contro Benitez: “In semifinale con la stessa squadra dell’anno scorso”