Cessione Gabbiadini, Trattativa Napoli-Southampton ripartita

gabbiadini napoli

Manolo Gabbiadini resta a Napoli o andrà via? Il discorso relativo alla cessione dell’attaccante è tutt’altro che semplice. La trattativa con il Southampton, giunta in dirittura d’arrivo, ha subito uno stop, ma sembra esser ripartita. Le ultime ore sono state davvero un continuo cambiamento di idee e situazioni, tutto però sembra essersi sbloccato ed essere tornato alla normalità. Ripercorriamo con ordine gli eventi.

Ieri, domenica 29 gennaio 2017, la trattativa tra Napoli e Southampton per la cessione di Manolo Gabbiadini era giunta alla fase conclusiva. Le due società avevano infatti abbozzato un accordo secondo il quale il club partenopeo avrebbe percepito dagli inglesi 16 milioni di euro più 4 milioni derivanti da bonus facilmente raggiungibili per cedere loro il cartellino dell’attaccante. Note anche le cifre relative all’accordo tra Southampton e Gabbiadini: il bergamasco, approdando in Inghilterra, avrebbe firmato un contratto di 4 anni e sei mesi percependo 2.5 milioni di euro. Qualcosa però è andato storto.

Gabbiadini al Southampton è fatta, ma De Laurentiis blocca tutto

Il presidente De Laurentiis pare non aver digerito il risultato di Napoli-Palermo e per tale ragione, dopo la conclusione del match, aveva deciso di bloccare la cessione dell’ex Sampdoria. Una decisione che non è stata gradita dal diretto interessato: la volontà di Gabbiadini era ed è quella di lasciare Napoli per cercare fortuna altrove e il Southampton è stato considerato la giusta alternativa. A seguito dello stop imposto dal patron degli azzurri l’agente del bergamasco, Silvio Pagliari, ha cercato di far tornare De Laurentiis sui suoi passi.

gabbiadini

Cessione Gabbiadini: la svolta nel pomeriggio

Secondo le ultime notizie riportate dalla Rai, pare che l’intervento di Pagliari sia stato decisivo: il presidente del Napoli si è convinto a riaprire la trattativa con il Southampton e i contatti tra i due club sembrano esser stati nuovamente ripresi. Difficilmente la cessione si concretizzerà in giornata, più probabile che si giunga a un accordo, con conseguenti visite mediche e firma del contratto, nella giornata di domani. Insomma, Gabbiadini ha le valigie pronte: le dovrà disfare o potrà partire? Occorrerà attendere le ultime ore per conoscere l’esito della trattativa. La buona riuscita dell’affare non dovrebbe però essere lontana.

Napoli, il Turnover dimenticato da Sarri e contro il Palermo si stecca

Crotone-Juventus, il Presidente Vrenna: “Vinceremo per il Napoli”