Cavani-De Laurentis, quando il rinnovo significa cessione ?

Ecco ci risiamo. Il calcio, nel mondo, è la telenovela dal vivo. Quando un calciatore giura fedeltà assoluta ad una squadra a dicembre, quasi sempre se ne va a fine giugno.

De Laurentiis NapoliIn questi sei mesi succedono delle cose inspiegabili, incredibili e poco rassicuranti. Come ad esempio il calo di rendimento di una squadra, il Napoli, che nel girone di ritorno ha una media da bassa classifica, e quella di un calciatore Edinson Cavani che, non fosse stato per domenica scorsa, sempre nel girone di ritorno avrebbe segnato gli stessi gol di Margheritoni con la maglia della Marchigiana.

In mezzo? In mezzo c’è una presentazione holliwoodiana con tanto di maglia e numero, per il rinnovo del contratto che il calciatore uruguayano ha firmato: Cavani 2017? Molto poco probabile visti i messaggi del calciatore e le poche parole del presidente. Che il calcio sia business non ce lo doveva venire a dire di certo Cavani.

Tutti se ne sono accorti da quando nella stagione 1980/1981 la federazione diede l’avallo per inserire sulle maglie delle squadre il nome dello sponsor. Ma andiamo con ordine, giusto per dare qualche numero.

Non tantissimi anni fa altri tifosi, quelli del Milan, avevano assistito ad un’altra telenovela: Kakà. Sarebbe dovuto andare via a gennaio 2009 sponda City di Manchester. Parlò con Dio (o almeno così riferì agli addetti ai lavori) e restò al Milan prolungando il suo contratto. Prelevato dal Real a giugno 2009. Tutti sappiamo quale apporto abbia dato alla causa della camiseta blanca, finora, il calciatore brasiliano.

Ora ci si mette anche il Napoli ad imbastire la telenovela. Con Cavani. Non sarà forse per mascherare uno stato di forma dei ragazzi di Mazzarri assolutamente al di sotto delle possibilità dimostrate nella prima parte del campionato? Insomma, non è che si voglia depistare l’attenzione sui problemi veri di una squadra che in due mesi è passata da AntiJuve decretata alla lotta allo scudetto ad una compagine preoccupata dal Milan di Balotelli ed ElSharaway? Può anche darsi che Cavani decida di andare via a fine stagione.

Nessuno potrà impedire ai vari Florentino Perez del calcio europeo di accaparrarsi il cartellino di uno dei giocatori più forti che il calcio italiano abbia mai avuto l’onore di ospitare. Ma che si parli, magari discutendo anche, dei problemi del Napoli e non di fuffa.

Scritto da Massimo Esposito

Napoletano di nascita e cilentano d'adozione, è appassionato di letteratura sportiva e del Calcio Napoli. Nasce economista per svista con la grande necessità di comunicare e di trasmettere. Di condividere e di parlarne. Il tempo libero (spesso troppo) è dedicato alle sue grandi passioni, tra cui i cani. Massimo Esposito su Twitter

De Laurentiis su Twitter: il messaggio ad Insigne: “Forza Lorenzo”

Aprilia-Salernitana: Arrestati 8 Tifosi in Possesso di Bastoni e Bombe