Catanzaro-Avellino, trasferta per soli tesserati o con “porta un amico”?

Sarà esodo. Penultima giornata del campionato di Prima Divisione di Lega Pro: si gioca Catanzaro-Avellino. In Irpinia si attende già l’apertura della prevendita dei biglietti (il circuito dovrebbe essere Go2, lo stesso di Latina).

Prima, però, bisognerà capire se la trasferta sarà riservata ai soli tesserati o, magari, se i padroni di casa sceglieranno di adottare la formula “porta un amico”. Che, in pratica, darebbe il via ad una maxi-carovana, tutta biancoverde, proveniente da ogni angolo d’Italia.

Tifosi Avellino Fila

Domenica al “Ceravolo” di Catanzaro, l’Avellino ha la possibilità di chiudere i conti e conquistare la promozione matematica in serie B con una giornata d’anticipo rispetto alla fine della stagione regolare. Trasformando così l’ultima gara casalinga con il Pisa in una passerella, magari per coloro che hanno trovato meno spazio (da Herrera a Zullo, da Orlandi a Catania, fino a Zigoni).

Il trionfale 4-0 con il quale i Lupi hanno travolto il malcapitato Andria, approfittando della contemporanea (e inattesa) sconfitta dell’inseguitrice Perugia a Viareggio, ha spinto definitivamente la squadra di Rastelli verso la cadetteria. Archiviando in fretta lo scivolone di Latina che avrebbe potuto complicare i piani promozione dei Lupi.

Ma quest’Avellino è ormai maturo: il ko prima della pausa è stato digerito in fretta ed i biancoverdi hanno dimostrato di meritarla questa promozione.

Leggi anche –> Avellino, Biancolino (sostituito) va in Curva a partita in corso (Video)
Leggi anche -> Avellino verso la B, Rastelli concede il meritato relax alla squadra