Carpi-Napoli, Sarri: “Non me ne frega della Juventus”

Non me ne frega della Juventus”. E’ sibillino mister Sarri quando gli viene chiesto alla vigilia di Carpi-Napoli se farà qualche cambio per attuare il giusto turnover in vista della sfida di sabato contro i Campioni d’Italia bianconeri. Infatti il mister che ha ritrovato il suo Napoli è concentrato solo sulla sfida di domani: “Da un punto di vista fisico probabilmente c’è la necessita di un turnover, anche se mentalmente sarebbe importante confermare la squadra per avere continuità”. Insomma testa alla squadra emiliana perché ora che la strada si inizia a intravedere in discesa non si può più sbagliare.

Poi mister Sarri si è soffermato anche a parlare dei singoli e prima di tutto del suo pupillo Valdifiori che è finito in panchina dopo un inizio di stagione non certo entusiasmante: “Mirko non è un mio uomo, è un calciatore del Napoli. Quasi certamente sarebbe arrivato in azzurro anche senza di me. Qui gioca chi sta meglio, questa è l’unica regola”. Una battuta l’ha rilasciata anche in merito a Higuain: “E’ al centro del nostro progetto. Ha delle qualità straordinarie, se migliora in un paio di cose può fare ancora meglio”. Infine si è soffermato sulla fase difensiva: “ Bisogna lavorare molto, stiamo cercando di trovare i giusti automatismi”.

CARPI-NAPOLI: TUTTE LE NOTIZIE