Carpi-Napoli 0-0, i Migliori e i Peggiori: Difesa al Top

Ciò che negli anni ha distinto il Napoli dalle squadre che lo hanno preceduto in classifica è senza dubbio la capacità di fare punti contro le “piccole”. Al Braglia di Modena i partenopei non sono riusciti ad invertire la tendenza, portandosi a casa un solo punto dopo uno scialbo 0-0. Il copione è il solito, con gli azzurri che fraseggiano a ritmo fin troppo blando nella metà campo avversaria e gli avversari abbottonati dietro la linea della palla che si difendono con ordine.

Le pochissime le occasioni create e la difficoltà nel generare l’episodio utile per sbloccare la partita, hanno impedito di portare a casa tre punti che sarebbero stati preziosi e, sulla carta, quasi scontati. Volendo considerare il bicchiere mezzo pieno, possiamo però dire che, se in passato dopo 90’di assalto si dovesse spesso subire anche la beffa del gol dell’avversario in contropiede, nel match di ieri sera il Carpi non ha mai impensierito la retroguardia azzurra, che si è difesa con ordine e puntualità nelle chiusure. Terza partita consecutiva a rete inviolata per gli uomini di Sarri.

Ora, testa e cuore a Sabato sera per quella che da sempre è considerata da tutti noi tifosi “La Partita”: al San Paolo arriva la Juve. L’impressione è che questa partita sia già determinante, in particolare per l’umore della tifoseria… Quale occasione migliore per far “scoccare la scintilla” con i Napoletani?

I top e i flop di Carpi-Napoli:

TOP:

Marques Loureiro ALLAN: tanta quantità al servizio della squadra. Veemente nei contrasti e prezioso nel recupero palla. A spezzare i tentativi di ripartenza degli emiliani c’è sempre lui!

Kalidou KOULIBALY & Raul ALBIOL: vero, il Carpi non fa molto per impensierire il Napoli, ma questa volta i due centrali sono concentrati per tutta la durata della partita e non concedono nulla agli avversari intervenendo in modo puntuale e preciso. Ordinaria amministrazione, ma per quanto visto in passato è già oro che cola!

Elseid HYSAJ: Buona corsa e partecipazione al gioco, macina chilometri sulla fascia destra.

FLOP:

Mirko VALDIFIORI: Troppo lento e impacciato nelle giocate, ancora nessuna traccia del giocatore che ha mostrato grandi qualità negli anni passati. È Lui il peggiore in campo.

Dries MERTENS: fatica e non poco contro i difensori del Carpi. Non il solito Dries dal dribbling ubriacante, costruisce poco nei 60’che gli concede mister Sarri e si innervosisce beccandosi il giallo. Andrà meglio la prossima!

Marek HAMSIK: forse non al top della condizione. Fatica a trovare il bandolo della matassa e non riesce a lasciare il segno.

CARPI-NAPOLI 0-0: TUTTE LE NOTIZIE