Calciomercato SSC Napoli: acquisti e trattative 5 agosto 2014

È una fase di stallo per il calciomercato del Napoli. Fase di stallo che non piace affatto ai tifosi ma che lascia comunque dormire sonni tranquilli a Rafa Benitez. Il Napoli è attivo sul mercato, in entrata ed in uscita. Benitez sembra infatti premere anche sul fronte delle cessioni. È impensabile trattenere in rosa giocatori non adatti al progetto tattico del mister ed è per questo che il tecnico spagnolo avrebbe chiesto un netto sfoltimento del gruppo.

Sul fronte degli acquisti, la prima pista è sempre quella che conduce a Fellaini. La trattativa potrebbe sbloccarsi da un momento all’altro ma dipenderà anche dall’esito dell’incontro tra il centrocampista, Van Gaal e la dirigenza del Manchester United. È soltanto a quel punto che si potrà capire quali saranno le sorti del giocatore. Fellaini avrebbe dato già il suo assenso alla soluzione Napoli ma gli azzurri cercano un difficile accordo con i Red Evils: la società partenopea vorrebbe il giocatore in prestito con diritto di riscatto e, in più, non sarebbe disposta a pagare per intero l’ingaggio. A questo punto il Manchester dovrebbe garantire un impegno almeno sul 50% dell’ingaggio.

A prescindere dalla vicenda Fellaini, il Napoli punta a tenere calde più piste, anche perché Benitez non si accontenterebbe di un solo centrocampista. Il secondo nome in ballo è quello di Lucas Leiva: il centrocampista del Liverpool rappresenta il profilo ideale per il ruolo di schermo davanti alla difesa ma, anche in questo caso, la trattativa appare tutt’altro che semplice. Il Napoli punta ancora una volta al prestito con diritto di riscatto e, soprattutto, non sarebbe disposto a corrispondere al giocatore i 4 milioni di ingaggio. Il Liverpool preferirebbe la cessione definitiva ma sarebbe disposto ad accettare l’ipotesi prestito oneroso.

L’alternativa è Lassana Diarra. L’ex Real Madrid farebbe certamente comodo a Benitez ma c’è da risolvere prima qualche grana con la la Lokomotiv Mosca. Il giocatore è in rottura con staff tecnico e società, e quindi il trasferimento è fattibile, anche perché l’ex Real avrebbe fatto sapere di gradire la destinazione. Toccherà ora al francese trovare un accordo sulla buonuscita con i russi per poi trattare con il Napoli.

La stessa situazione si starebbe profilando anche per Pepe Reina. Il suo ritorno a Napoli non è da escludere ma De Laurentiis non avrebbe intenzione di acquistare il cartellino dai Reds. Una soluzione potrebbe essere legata alla possibilità del portiere spagnolo di svincolarsi: in quel caso la volontà sarebbe chiara ed il Napoli non ci penserebbe su due volte.

Dal fronte cessioni, Bigon è atteso da un gran lavoraccio. Sono molti i giocatori che non rientrano nel progetto di Benitez, molte le pedine da mettere sul mercato. Pandev piace alla Fiorentina ed al Milan, per Britos gli azzurri trattano con la Lazio; per Gargano si prospetta un ritorno a Parma o un trasferimento negli Emirati Arabi, anche se non è da escludere a priori la permanenza in maglia azzurra, anche con un ruolo da comprimario.

Leggi anche:

Scritto da Massimo Esposito

Napoletano di nascita e cilentano d'adozione, è appassionato di letteratura sportiva e del Calcio Napoli. Nasce economista per svista con la grande necessità di comunicare e di trasmettere. Di condividere e di parlarne. Il tempo libero (spesso troppo) è dedicato alle sue grandi passioni, tra cui i cani. Massimo Esposito su Twitter

Barcellona-Napoli (Amichevole 2014): Probabili Formazioni

Fellaini al Napoli, la Gazzetta dello Sport: “Bigon lavora alla trattativa”