Calciomercato SSC Napoli: acquisti e trattative 23 giugno 2014

Ieri la giornata di calciomercato è iniziata con la “bomba”, lanciata da Tuttosport, relativa ad un interesse del Napoli per Mario Balotelli. I tifosi non ci credono, l’ambiente neanche e, in fondo, il Napoli non avrebbe bisogno al momento di un calciatore che rischierebbe di pestare i piedi a Gonzalo Higuain. Proprio la querelle Higuain-Barcellona sembra smontarsi: i blaugrana avrebbero trovato l’accordo con Suarez e, stando così le cose, la pista Balotelli si sgonfia con la stessa velocità con cui è stata creata.

Questa appena iniziata potrebbe però essere una settimana decisiva su molti fronti. Bigon proverà a dare uno scossone al calciomercato, sia a centrocampo che in attacco. Il Napoli, infatti, potrebbe chiudere per Gonalons: il giocatore ha scelto e nonostante l’interesse dell’Arsenal, gli azzurri dovrebbero essere pronti a sferrare l’attacco finale. Un accordo di massima con il centrocampista del Lione c’è, con la dirigenza il Napoli proverà a trovarlo già nei prossimi giorni.

Ma a centrocampo Gonalons non dovrebbe essere l’unico colpo di mercato in entrata. Piace Sandro ma il suo eventuale arrivo dipende dalle cessioni di Behrami e Dzemaili. Il guerriero azzurro ha un accordo con l’Inter di Mazzarri ma l’offerta è considerata troppo bassa dai partenopei. Dzemaili invece potrebbe diventare una pedina di scambio notevole. Piace al Tottenham, e potrebbe rientrare nell’affare Sandro. Piace però anche alla Lazio con cui il Napoli ha sempre aperto un canale di comunicazione per Candreva.

Il centrocampista biancoceleste piace tantissimo agli azzurri e potrebbe essere il vero colpo di calciomercato. Al momento le pretese di Lotito appaiono davvero esagerate: troppi i 30 milioni di euro richiesti dal patron biancoceleste. Il Napoli proverà a spuntarla riducendo un tantino l’offerto e provando ad inserire nella trattativa uno tra Maggio e Dzemaili (su Candreva, però, c’è anche la Juventus).

Se Maggio dovesse lasciare l’azzurro allora il Napoli chiuderebbe in fretta l’affare Janmaat. L’accordo c’è ed il giocatore nel frattempo è stato bloccato: 6 milioni al Feyenoord e 1,3 milioni a stagione per il giocatore. Proprio nel reparto arretrato si cerca una valida alternativa da affiancare ad Albiol, Fernandez ed Henrique. Con la cessione, ormai prossima, di Britos, il Napoli proverà ad investire su un top player in difesa.

Intanto scende in campo anche Rafa Benitez. Il 17 luglio inizia il ritiro a Dimaro ed il tecnico partenopeo vorrebbe avere a disposizione almeno l’ossatura della squadra della prossima stagione. Tramite il suo procuratore, Quillon, il tecnico partenopeo prova a dare una mano a Bigon intervenendo in prima persona sul calciomercato: via ai primi colloqui con Arbeloa e Mario Suarez dell’Atletico Madrid. 

Questione reparto avanzato. Il Napoli cerca un vice-Higuain e, nell’ipotesi in cui si concretizzasse la cessione di Goran Pandev, una valida alternativa al macedone. Nel primo caso Benitez sarebbe orientato su Michu o Ayew, nel secondo il Napoli andrebbe dritto a caccia di Candreva.

Il calciomercato del Napoli potrebbe subire un’impennata in questa settimana, sia per quanto riguarda gli acquisti che le cessioni. Le trattative ci sono, sono imbastite ed ora è giunto il momento di iniziare a chiudere. In realtà resta sempre sullo sfondo il Mondiale in Brasile: è da lì che arrivano molteplici indicazioni, è dal Brasile che potrebbero arrivare, per esempio, buone notizie per Vargas.

Leggi anche: