Calciomercato SSC Napoli: acquisti e trattative 21 agosto 2014

Dopo il pareggio contro l’Atletico Bilbao, neanche l’arrivo di De Guzman spegne le polemiche. Tra l’altro il calciomercato del Napoli incassa un altro brutto colpo con l’infortunio di Fellaini che rischia di far saltare la trattativa sulla quale si erano concentrate tutte le attenzioni della società azzurra. De Laurentiis al momento non sarebbe affatto convinto dell’affare (non lo era prima, figuriamoci ora). Gli azzurri potrebbero quindi esser costretti ad imbastire trattative last minute per trovare la pedina giusta per Rafa Benitez.

L’infortunio di Fellaini è una sorta di fulmine a ciel sereno. Il Napoli (e Benitez) avevano puntato tutto sul centrocampista belga per la mediana: doveva essere lui ad affiancare De Guzman, Inler e Jorginho. I piani sono saltati, anche se al momento non si hanno indicazioni precise sull’entità dell’infortunio. Tornano di moda le principali alternative che hanno tenuto banco fino a questo momento: Lucas Leiva, Sandro e Camacho.

Per il brasiliano di origini italiane, la trattativa con il Liverpool è ferma su un binario morto. Il Napoli preferirebbe la formula del prestito con diritto di riscatto, gli inglesi puntavano alla cessione a titolo definitivo. Tra le altre cose le trattative si sono arenate per l’ingaggio del giocatore, troppo elevato per i parametri del Napoli. All’orizzonte resta Sandro ma la trattativa con il Manchester City è tutt’altro che semplice. L’interesse del giocatore c’è tutto ma al momento la distanza tra domanda ed offerta è davvero troppo elevata.

A differenza degli acquisti e del mercato in entrata, sembra andare a gonfie vele il mercato in uscita. Bigon è al lavoro sulle cessioni. Dopo quella di Fernandez, sembra essere ormai cosa fatta la cessione di Blerim Dzemaili al Milan. I rossoneri vorrebbero ottenere un sostanzioso sconto da De Laurentiis e la trattativa potrebbe chiudersi, anche considerando che il centrocampista andrà in scadenza di contratto, tra i 2,5 e i 3 milioni di euro. La questione potrebbe cambiare del tutto nel caso in cui si concretizzasse l’interesse del Milan per Goran Pandev: gli azzurri cercano una collocazione per il macedone e la maglia rossonera sarebbe gradita all’attaccante.

Le strategie di calciomercato del Napoli, fondate principalmente sulla volontà del patron di attendere l’esito dei preliminari, hanno mostrato un limite evidente. L’infortunio di Fellaini obbliga gli azzurri a cambiare obiettivo all’improvviso, salvo voler rischiare di ingaggiare un giocatore infortunato, magari approfittando della situazione per cambiare i parametri dell’operazione. La squadra comunque appare incompleta e, quando mancano più o meno 10 giorni alla chiusura del calciomercato appare davvero difficile che gli azzurri, salvo capolavori, riescano a concludere le trattative congeniali alla pretese del tecnico spagnolo.

Leggi anche:

Scritto da Massimo Esposito

Napoletano di nascita e cilentano d'adozione, è appassionato di letteratura sportiva e del Calcio Napoli. Nasce economista per svista con la grande necessità di comunicare e di trasmettere. Di condividere e di parlarne. Il tempo libero (spesso troppo) è dedicato alle sue grandi passioni, tra cui i cani. Massimo Esposito su Twitter

Dzemaili al Milan, il Napoli pronto a chiudere la trattativa

Fellaini al Napoli, Gazzetta dello Sport: “Dopo l’infortunio si ritorna su Sandro”