Calciomercato SSC Napoli: acquisti e trattative 17 giugno 2014

Continuano a tenere banco le indiscrezioni sul futuro di Higuain. A questo punto il calciomercato del Napoli non può prescindere dalla vicenda ma, al momento, la smentita ufficiale del club azzurro non basta. La certezza è che De Laurentiis non ha intenzione di cedere Gonzalo Higuain a meno che non arrivi dalla Spagna, sponda blaugrana, un’offerta irrinunciabile. Per intenderci, il Napoli potrebbe vacillare soltanto per cifre prossime ai 60/70 milioni di euro per cui, ora, la notizia è in realtà una non notizia (anche se le dichiarazioni del Pipita non tranquillizzano i partenopei).

Si perché i movimenti del Napoli vanno in tutt’altra direzione. Proprio il reparto avanzato sarà quello in cui saranno apportate meno modiche in assoluto. Gli azzurri, per la prossima sessione di calciomercato, proveranno a trovare un vice-Higuain, soprattutto se Benitez dovesse decidere di non puntare ancora su Zapata ma di garantirgli continuità mandandolo via in prestito. Sempre dal punto di vista offensivo piace tantissimo Candreva per il quale gli azzurri sarebbero pronti alla battaglia di mercato con la Juve (ma sul giocatore ci sono anche i francesi del PSG).

È a centrocampo che il Napoli cambierà tantissimo. Fuori Behrami e Dzemaili gli obiettivi principali del calciomercato in mediana restano Gonalons e Sandro. Le trattative non sono e non saranno affatto semplici. Nel primo caso, infatti, c’è da superare l’ostacolo costituito dal Presidente del Lione Aulas: l’accordo di massima con il giocatore non è mai stato messo in dubbio ma lo stesso non può dirsi della trattativa con i francesi. Il problema è tutto nella dirigenza. Per Sandro, invece, occorrono 14 milioni di euro per convincere il Tottenham: Bigon potrebbe provfare ad inserire nell’affare qualche contropartita tecnica gradita agli Spurs (e anche in questo caso tornano i nomi di Behrami e Dzemaili).

Per quanto riguarda le operazioni in uscita, occhio all’evolversi delle vicende relative a Miguel Angel Britos: potrebbe finire, ed in tempi brevi, al Rubin Kazan. In Italia piace a Sampdoria e Torino. Andrà via anche Armero, nonostante il gol con la Colombia al Mondiale, in partenza verso la Premier League. Da verificare se ci sono le condizioni per la cessione di Vargas (ma se ne parlerà dopo il mondiale in Brasile).

Sebbene quindi il calciomercato del Napoli sia letteralmente sconquassato dalla vicenda di Gonzalo Higuain, in realtà le trattative degli azzurri sono ben altre. Il mercato del Napoli punta a rinforzare la rosa con acquisti e cessioni mirate e, chiaramente, quella del Pipita non rientra nella strategia di Benitez.

Leggi anche: