Calciomercato SSC Napoli: acquisti e trattative 16 giugno 2014

Il calciomercato del Napoli è letteralmente sconquassato dalla vicenda Higuain e dalle indiscrezioni secondo cui sarebbe in atto una trattativa con il Barcellona per il trasferimento del Pipita in blaugrana. Gli spagnoli sono praticamente convinti che l’affare sia fatto ma il Napoli smentisce categoricamente qualsiasi trattativa. Non si può dire lo stesso dell’asso argentino che rinvia qualsiasi chiarimento al termine del Mondiale. 

È talmente evidente l’importanza della bomba di mercato scagliata dagli spagnoli da far impallidire ogni altra trattativa condotta dal Napoli. Persino il presunto bluff di Benitez su Pepe Reina e l’offerta del Napoli al Liverpool per la riconferma del portiere spagnolo, passano del tutto in secondo piano. Intanto però, per provare a recuperare un minimo di lucidità, resta da analizzare la questione reparto per reparto.

Benitez, in pratica, smentisce qualsiasi trattativa: tra i pali, in difesa e sugli esterni, secondo il tecnico partenopeo, il Napoli sarebbe al completo e le indiscrezioni sulle presunte trattative sarebbero da ascrivere meramente al fantamercato. In parte è esattamente come afferma Benitez, in parte no. Il Napoli sonda varie piste, sia per gli esterni, dove ci sarebbe l’accordo con Janmaat, sia in difesa dove gli azzurri sarebbero alla ricerca di un altro centrale da inserire in rosa.

A centrocampo le cessioni, sempre più probabili, di Behrami e Dzemaili, obbligano Bigon a trovare soluzione alternative. Il primo obiettivo resta Gonalons, ma il presidente del Lione Aulas continua a “nicchiare” e a provare il patron azzurro. La seconda pedina seguita dagli azzurri sarebbe Sandro dal Tottenham: inutile dire che neanche in questo caso la trattativa è semplice. Gli Spurs chiedono almeno 14 milioni di euro, cifra che gli azzurri potrebbero in parte coprire inserendo nella trattativa una contropartita gradita agli inglesi.

Sempre per il centrocampo si monitora l’evolversi della vicenda Candreva. Il giocatore biancoceleste piace a Benitez e a De Laurentiis che, pur di portarlo in azzurro, sarebbe disposto ad andare incontro alle richieste di Lotito. Bigon però proverà a ragionare con la dirigenza laziale anche della possibilità di inserire contropartite tecniche nella trattativa (e anche in questo caso Dzemaili sarebbe gradito).

Salvo cessioni clamorose e dolorose, il calciomercato del Napoli dipende anche dall’adeguata sistemazione dei tantissimi esuberi. Proprio da questi trasferimenti potrebbe infatti venir fuori un cospicuo tesoretto da reinvestire sul mercato. In uscita, infatti, non ci sarebbe da considerare solo le trattative per Behrami e Dzemaili, ma anche quelle per Armero (che potrebbe approdare in Inghilterra), Britos (molto ricercato in Italia e all’estero), Vargas.

Leggi anche: