Calciomercato SSC Napoli: acquisti e trattative 15 giugno 2014

Reparto per reparto, con le indicazioni che darà anche il Mondiale in Brasile, il Napoli lavora al calciomercato per trovare i tasselli giusti e completare, trattativa dopo trattativa, la rivoluzione di Benitez prima del ritiro a Dimaro. Il mercato, però, non sarà fatto solo di acquisti: in ballo molte cessioni che potrebbero portare alle casse azzurre un cospicuo gruzzolo da reinvestire nel mercato in entrata.

Tra i pali la trattativa per Pepe Reina sembra archiviata. L’ingaggio del portiere spagnolo è davvero troppo elevato per le casse partenopee e quindi, salvo clamorosi sviluppi, il Napoli dovrebbe abbandonare qualsiasi pista sul calciomercato per puntare deciso su Rafael nella prossima stagione. Non si esclude qualche operazione dell’ultimo minuto: piace Marchetti ma il problema è l’affidabilità. Benitez per la porta però vuole un vero e proprio leader e se lo spagnolo dovesse decidere di dare ascolto al “richiamo” del tecnico partenopeo, la situazione potrebbe cambiare. Il Napoli, infatti, avrebbe dato chiari segnali al Liverpool.

Nel reparto arretrato ci sarà sicuramente un altro intervento. Non basta il solo Koulibaly e Albiol, Fernandez ed Henrique non potranno certo affrontare, da soli, l’intera stagione. Ecco quindi che il Napoli punta i fari su Veltman, giovanissimo difensore dell’Ajax, forte fisicamente, che piace tantissimo a Rafa Benitez. Potrebbe essere lui l’investimento in difesa in questa sessione di calciomercato.

Sugli esterni il Napoli avrebbe trovato l’accordo con Janmaat dal Feyenoord. Sarebbero pronti a fare le valigie Armero e quasi sicuramente Christian Maggio. Nonostante il gol siglato contro la Grecia, l’esterno colombiano cambierà sicuramente aria, si trasferirà all’estero, molto probabilmente in Premier League, dove continuerà ad offrire al pubblico del West Ham i suoi balletti. Maggio piace tantissimo in Italia: le piste più probabili conducono a Verona o, in alternativa, alla Lazio.

Proprio con la Lazio il Napoli potrebbe tentare un doppio approccio. Dei biancocelesti piace tantissimo Candreva: lo vuole De Laurentiis, lo vuole Benitez e non si esclude che nell’operazione il Napoli possa inserire qualche contropartita tecnica. Maggio è una possibilità ma a Lotito piace anche Dzemaili (che in ogni caso ha molto mercato, sia in Italia che all’estero). Bigon sonda intanto il terreno per Marchetti.

In mediana, oltre a Dzemaili, è in uscita anche Behrami: avrebbe già raggiunto un accordo con l’Inter di Walter Mazzarri ma De Laurentiis ha già rifiutato l’offerta dei nerazzurri. Per il centrocampista svizzero, impegnato stasera con la Nazionale, occorrono almeno 10 milioni di euro. Thohir intanto nicchia.

In entrata, proprio per sostituire Behrami e Dzemaili che ormai non rientrano più nei piani del tecnico ci sarebbero, in ordine di importanza, Gonalons, Sandro e M’Vila. Per il primo la situazione è sempre in stand by: De Laurentiis e il suo collega francese non hanno ancora raggiunto l’accordo definitivo e gli azzurri potrebbero provare ad inserire anche Pandev nella trattativa. Per Sandro si registra una leggera frenata: servono 14 milioni di euro che Bigon potrebbe in parte colmare con qualche contropartita gradita agli Spurs (su tutti piacciono Dzemaili e Pandev). Per M’Vila c’è la concorrenza spietata dell’Inter.

Anche se a fari spenti, gli azzurri attenderebbero gli sviluppi delle vicende relative ad Iturbe e Taarabt. Per il primo al momento si parla di cifre folli e di concorrenza dei top club europei; per il secondo occorrerà attendere le decisioni del Milan.

Il calciomercato del Napoli potrebbe dunque essere condito da qualche clamorosa sorpresa, soprattutto per quanto riguarda gli acquisti. In uscita, infatti, non si registrano trattative clamorose, il Napoli non cede i suoi gioielli.

Leggi anche:

Scritto da Massimo Esposito

Napoletano di nascita e cilentano d'adozione, è appassionato di letteratura sportiva e del Calcio Napoli. Nasce economista per svista con la grande necessità di comunicare e di trasmettere. Di condividere e di parlarne. Il tempo libero (spesso troppo) è dedicato alle sue grandi passioni, tra cui i cani. Massimo Esposito su Twitter

Germania-Portogallo (Mondiali 2014): Probabili Formazioni, Diretta Tv e Streaming

Parolo al Napoli, Gazzetta di Parma: “Offerta degli azzurri”