Calciomercato SSC Napoli: acquisti e trattative 14 agosto 2014

Nonostante le critiche e le tensioni, qualcosa sembra muoversi. Il calciomercato del Napoli procede a passi lenti, De Laurentiis ha ormai preso atto dell’irremovibilità di Rafa Benitez e delle critiche dell’ambiente per una campagna acquisti che fino a questo momento non ha offerto segnali incoraggianti. Il Napoli sarà costretto a giocarsi il preliminare contro l’Atletico con gli stessi effettivi della scorsa stagione, con qualche pedina in meno ed un Koulibaly in più. Un intervento sul mercato è necessario ed improcrastinabile.

Il tecnico spagnolo, infatti, nonostante le tensioni col patron sarebbe in pressing su alcune pedine per rinforzare la mediana azzurra: da Lucas Leiva a De Guzman, l’importante a questo punto è che arrivi un centrocampista adatto agli schemi di gioco del tecnico partenopeo. Bisogna inoltre prendere atto dell’intervista rilasciata da Kramer: il centrocampista tedesco lancia segnali inequivocabili sull’interesse degli azzurri.

L’obiettivo numero uno resta Fellaini anche se al momento la pista sarebbe tutt’altro che semplice. Al Manchester United non piace la soluzione proposta dal Napoli che, peraltro, avrebbe sottoposto all’attenzione degli inglesi un’offerta troppo bassa per il prestito oneroso “pretendendo” anche una compartecipazione all’ingaggio. Ma in Inghilterra sono convinti che uno spiraglio ci sia. In realtà il pallino del tecnico spagnolo sarebbe un altro: a Benitez piace Lucas Leiva e, ormai, non è un mistero tanto che i contatti tra i due sarebbero continui e tanto da spingere il centrocampista di origini italiane alla rottura con il Liverpool. L’indiscrezione da non scartare a priori è quella del doppio colpo con la formula del prestito con diritto di riscatto.

Dal cilindro spunta però anche un vecchio pallino del tecnico spagnolo: il Napoli starebbe valutando ancora una volta l’ipotesi Sandro dal Tottenham. Agli azzurri è sempre piaciuto e, laddove la società partenopea non dovesse riuscire nell’affondo per Fellaini, Bigon proverebbe ancora una volta a convincere la dirigenza degli Spurs a lasciarlo partire.

Fari puntati, intanto, su De Guzman. La trattativa con il Villareal procede, soprattutto dopo l’incontro nel ventre del San Paolo in occasione di Napoli-PSG. A Benitez non dispiacerebbe e i presupposti economici per condurre in porto l’operazione ci sono tutti. Non ci sarebbero problemi d’ingaggio ma il Napoli dovrebbe ancora parlare con gli spagnoli. Intanto sulla trattativa si aggira lo spettro Qpr, pronto a chiudere subito l’affare.

Intanto, con Fernandez allo Swansea, potrebbe presentarsi la necessità di intervenire sul mercato per il reparto arretrato. Al riguardo il nome proposto da Benitez è uno soltanto: Daniel Agger. Le pretese del Liverpool sono elevate e ci sarebbe da battere l’agguerrita concorrenza dell’Arsenal, pronto a pagare per intero il valore del cartellino del giocatore.

Potrebbero, infine, arrivare ottime notizie dal fronte cessioni. Con Dzemaili, Gargano, Pandev e Vargas in uscita, il Napoli si potrebbe trovare tra le mani un tesoretto da investire negli ultimi giorni di mercato. Dzemaili e Pandev piacciono tantissimo al Milan ma Galliani prova ad ottenere da De Laurentiis un sostanzioso sconto; Vargas piace all’Arsenal, che lo prenderebbe a titolo definitivo. Per Gargano le ipotesi allo studio sono tre: Cesena, Parma o Emirati Arabi.

Leggi anche: 

Scritto da Massimo Esposito

Napoletano di nascita e cilentano d'adozione, è appassionato di letteratura sportiva e del Calcio Napoli. Nasce economista per svista con la grande necessità di comunicare e di trasmettere. Di condividere e di parlarne. Il tempo libero (spesso troppo) è dedicato alle sue grandi passioni, tra cui i cani. Massimo Esposito su Twitter

Kramer-Napoli, il giocatore: “Sarei contento se arrivasse un’offerta”

cagliari-napoli-auriemma

De Guzman-Napoli, Auriemma: “Vuole l’azzurro”