I primi botti di mercato. Il calciomercato del Napoli inizia a prendere il largo colorando a tinte un po’ meno fosche il mese di gennaio. I tifosi chiedevano un intervento per quanto riguarda gli acquisti (non è mancata anche la contestazione a De Laurentiis durante Napoli-Atalanta). Benitez rassicura tutti. Il patron farà ciò che ha promesso: assesterà più di un colpo e rinforzerà il Napoli.

JORGINHO – Detto fatto. Il Napoli dovrebbe chiudere già nei prossimi giorni le prime due trattative. La prima, ormai, è definita ed è quella che porterà Jorginho in azzurro. Con il Verona c’è già l’accordo sulla base del prestito con diritto di riscatto (c’è un gentlemen’s agreement e il riscatto, salvo clamorosi sviluppi, sarà esercitato comunque); 2 milioni subito per il prestito e 7 milioni a giugno, al momento del riscatto. Restano da definire i dettagli con il procuratore dell’italo-brasiliano ma non dovrebbero esserci problemi; insomma, nessun rischio Gonalons per intenderci.

capoue-tottenham

CAPOUE – Anche in questo caso gli azzurri sembra siano riusciti a vincere le resistenze del Tottenham, con la complicità del giocatore, si intende. Ormai chiuso dai compagni, infatti, le prestazioni di Capoue sono state altalenanti dall’inizio della stagione; è giusto che il Napoli voglia essere certo dell’affare. Anche in questo caso si procederebbe con un prestito oneroso con “obbligo” di riscatto. L’operazione, in totale, dovrebbe costare più o meno 10 milioni di euro. Benitez ha dato l’ok, il giocatore pure ed è in programma un viaggio a Londra del Direttore Sportivo Bigon per chiudere in fretta.

ALTRI RINFORZI – Chiuso il capitolo centrocampo, il Napoli dovrebbe provare a sistemare il reparto arretrato che, al momento, non risulta essere oggetto delle attenzioni della dirigenza partenopea. In difesa sono state incontrate non poche difficoltà a soddisfare le esigenze di Benitez e, salvo colpi di scena, non si esclude che la situazione possa restare così com’è (anche considerando che Capoue potrebbe essere addirittura adattato nell’ultima parte della stagione). Sugli esterni, considerando la crescita vertiginosa di Reveillere e l’ormai prossimo ritorno di Zuniga, il Napoli potrebbe chiudere definitivamente la questione rimandando a giugno qualsiasi operazione.

Paolo Cannavaro

CESSIONI – In lista di sbarco più o meno i soliti. Cannavaro sembra destinato a cambiare aria; troppe le tensioni con il Napoli. Su di lui ci sarebbero i brasiliani della Fluminense e la Lazio di Edy Reja; si valuterà dopo un incontro con la società. Zapata potrebbe restare azzurro se non si trovassero valide alternative nel ruolo di vice Higuain e, al momento, resta congelata la posizione di Armero. Vargas potrebbe tornare in Europa, al Valencia. Uvini pare destinato al Brasile.

Leggi anche –> Calciomercato Napoli, Benitez: “Il Presidente farà più di un acquisto”
Leggi anche –> Jorginho al Napoli, i dettagli della trattativa
Leggi anche –> Capoue-Napoli, Bigon a Londra per chiudere la trattativa?
Leggi anche –> Chi è Etienne Capoue? Il video del centrocampista del Tottenham