Calciomercato SSC Napoli: acquisti, cessioni, trattative 10 gennaio 2014

Tra alti e bassi riparte il calciomercato del Napoli. L’obiettivo primario adesso è quello di chiudere in fretta le trattative per il centrocampo ed assestare almeno due acquisti nel reparto. Il mercato di gennaio, quindi, potrebbe surriscaldarsi in qualsiasi momento, anche considerando le molteplici piste battute dal trio De Laurentiis, Bigon, Benitez. 

ACQUISTI – La notizia clamorosa è quella relativa alla riapertura dell’affare Gonalons. L’entourage del francese cerca di convincere il Presidente del Lione; l’offerta del Napoli è allettante e la prospettiva di giocare ai vertici in Italia stuzzica non poco il centrocampista. E’ probabile, quindi, che si innesti un gioco al rialzo. L’affare era chiuso per 13 milioni più due di bonus; Aulas, nonostante lo stop, potrebbe accettare un’ulteriore offerta di 14 milioni più due di bonus. Il Napoli è tornato al lavoro. Stavolta, però, le alternative non mancano. Gli azzurri seguono anche altre piste in mediana.

Jorginho

TRATTATIVE – Le alternative più concrete a centrocampo al momento sono tre. La prima è costituita da M’Vila, in forza al Rubin Kazan, per il quale il Napoli avrebbe offerto 2 milioni per il prestito con diritto di riscatto a giugno fissato a 10 milioni di euro. Il secondo nome per il centrocampo azzurro Benitez potrebbe valutarlo già domenica a Verona: si tratta, infatti, di Jorginho, 22-enne centrocampista italo-brasiliano. De Laurentiis e Bigon farebbero carte false, il tecnico spagnolo non ha ancora dato il suo benestare. Se ne riparlerà, probabilmente, lunedì. Il terzo candidato è Fernando dal Porto per il quale, però, occorrerà battere la concorrenza del Milan. Parolo, invece, sembra assolutamente più defilato e pare davvero un’ipotesi poco concreta.

DIFESA – Anche nel reparto arretrato sarebbero due gli investimenti necessari per il Napoli. Un centrale ed un esterno sinistro. Al momento una delle prime scelte di Benitez sembra definitivamente andata in fumo: per N’Koulou, infatti, il Marsiglia avrebbe rifiutato l’offerta del Napoli di 6 milioni. Alternative concrete, al momento, non ce ne sono e lo staff del direttore sportivo azzurro è al lavoro per trovare pedine gradite al tecnico. Per l’out sinistro piace Mimmo Criscito ma il suo nome viene accostato al Napoli in ogni sessione di mercato. Il giocatore indosserebbe volentieri la maglia azzurra, ma non è detto che questo accada. Intanto dall’Inghilterra rimbalzano prepotenti le voci circa l’interesse di due italiane per Vidic. Per il difensore dello United gli azzurri dovranno battere la concorrenza della Juventus.

Domenico Criscito

CESSIONI – Sul fronte delle cessioni le novità sono davvero poche anche perché, al momento, gli azzurri non hanno necessità di sfoltire la rosa. Cannavaro cerca chiarezza e potrebbe cambiare aria. Vargas ed Uvini sono sicuri partenti. Per Inler c’è l’interesse di molti club europei ma se Benitez non avrà valide alternative per il centrocampo non cederà lo svizzero. Armero resta in stand by nell’attesa di una soluzione per la fascia sinistra.

Il mercato del Napoli si apre con tanto fumo e poco arrosto. Ieri, durante l’allenamento, i tifosi lo hanno detto a chiare lettere a De Laurentiis. Il Napoli è una delle poche società in grado di investire sul mercato e urgono interventi in difesa e a centrocampo. Se, però, non si trovassero le pedine giuste, gli acquisti sarebbero rimandati a giugno. Meglio intervenire nel mercato di riparazione o aspettare il mercato estivo per intervenire?

Leggi anche –> Calciomercato Napoli, Gonalons: trattative riaperte
Leggi anche –> Chi è Maxime Gonalons? Il Video
Leggi anche –> Jorginho-Napoli, da Verona l’alternativa a Gonalons?
Leggi anche –> Criscito: “Vorrei giocare nel club della mia città”
Leggi anche –> Napoli, Fedele: “Il caso Cannavaro va risolto al più presto”
Leggi anche –> Vidic al Napoli, ma sul difensore c’è anche la Juventus

Scritto da Massimo Esposito

Napoletano di nascita e cilentano d'adozione, è appassionato di letteratura sportiva e del Calcio Napoli. Nasce economista per svista con la grande necessità di comunicare e di trasmettere. Di condividere e di parlarne. Il tempo libero (spesso troppo) è dedicato alle sue grandi passioni, tra cui i cani. Massimo Esposito su Twitter

Sassuolo-Milan: Probabili Formazioni, Diretta Tv e Streaming

Roma-Genoa 2014: Probabili Formazioni, Diretta Tv e Streaming