Calciomercato Pescara, Bergodi Nuovo Allenatore Dopo le Dimissioni di Stroppa

Cristiano Bergodi Allenatore

Cristiano Bergodi è il nuovo allenatore del Pescara. Dopo le dimissioni di Giovanni Stroppa arriva il tecnico di Bracciano, ex difensore proprio dei delfini ma anche di Lazio e Padova. Stroppa ha rassegnato le proprie dimissioni proprio nell’immediato post partita contro il Siena. Telegrafica la comunicazione del ds della squadra pescarese, Daniele Delli Carri che ha dichiarato a Sky: “Stroppa ha deciso di dimettersi. Non ce lo aspettavamo, nonostante la sconfitta.

Stroppa Allenatore PescaraVista la mancanza di stimoli abbiamo accettato le dimissioni. Siamo rimasti spiazzati, la fiducia del presidente e della società c’è sempre stata, non abbiamo mai pensato di cambiare mister”. Di qui l’arrivo di Bergodi che nel suo curriculum di tecnico può vantare le esperienze con Imolese e Sassuolo, cui vanno sommate quelle da vice alla Lazio (2004) e Lecce (2005). Dal Lecce in poi Bergodi è tornato in Italia solo a Natale per la cena coi suoi cari. Infatti è stato in Romania che l’allenatore 48enne ha trovato spazio, partendo dal National Bucarest, passando per il Cluj e fino al Rapid Bucarest: tre club balcanici in circa due anni, che dal gennaio del 2009 ha guidato il Politehnica Iasi.

Nel giugno dello stesso anno il passaggio alla Steaua Bucarest, al posto del connazionale Pedrazzini. Un incarico che però è durato pochissimo, visto l’esonero datato 18 settembre. Poi il ritorno in Italia, al Modena. Il 12 luglio 2010 viene ingaggiato come tecnico dal club emiliano che riesce a portare a un buon decimo posto con 55 punti totali. Il 13 giugno 2011 gli viene rinnovato il contratto per la stagione successiva. Il 14 novembre viene esonerato con la squadra al quart’ultimo posto in classifica, ma torna al club emiliano dopo l’esonero del successore Agatino Cuttone e lo salva. Da oggi è il nuovo tecnico del Pescara. E con Stroppa si va ad allungare la lista dei cambi su una panchina di serie A in questa stagione. Il primo esonero si era registrato alla terza giornata, quando il Palermo ha dato il benservito a Giuseppe Sannino dopo due sconfitte e un pari, affidandosi a Gian Piero Gasperini.

Al sesto turno è toccato, invece a Chievo e Cagliari cambiare timoniere: Eugenio Corini al posto di Mimmo Di Carlo, la coppia Ivo Pulga-Diego Lopez al posto di Massimo Ficcadenti. Dopo l’ottava giornata la volta del Genoa con Del Neri che subentra a De Canio. Quindi, alla 13esima, le dimissioni di Giovanni Stroppa col Pescara che ingaggia Cristiano Bergodi.