Calciomercato Napoli, Vrsaljko: ipotesi Prestito con riscatto

Il Napoli in campo non è più lo stesso. Ogni reparto della squadra di Maurizio Sarri non riesce più a rendere come ad inizio stagione e da quando è venuto a mancare Ghoulam per infortunio, il gioco azzurro ne ha pagato le conseguenze, soprattutto offensive. Il tecnico partenopeo ha lanciato uno sguardo alla prossima fase di calciomercato, unica soluzione adesso per ovviare alle assenze di Milik e Ghoulam. La società di De Laurentiis sta seguendo intensamente la pista Vrsaljko con lo stesso intenzionato a vestire la maglia del Napoli. C’è da convincere l’Atletico Madrid, che ha fissato il prezzo a 25 milioni di euro. Come riporta l’edizione odierna de “Il Corriere dello Sport”, gli azzurri hanno in mente un opzione di prestito con obbligo di riscatto.

Sime Vrsaljko per cambiare strada, per rinvigorire una fascia sinistra che riesce solo a difendere, non più ad attaccare. Mario Rui non ha le doti tecniche di Ghoulam che manca tantissimo alla manovra offensiva di Sarri. Il Napoli ha stretto contatti e accordi con il terzino croato ex Sassuolo e con il suo agente, concludendo anche una sorta di pre contratto da 3,5 milioni a stagione per il giocatore.

Vrsaljko al Napoli: le ultime

Vrsaljko è totalmente disposto ad indossare la maglia del Napoli, come confermato dal suo stesso agente, Giuseppe Riso. Il rapporto tra il giocatore e il club madrileno è alle strette. L’Atletico Madrid vuole chiudere per 25 milioni di euro, agli azzurri sarebbe comodo un prestito con obbligo di riscatto fissato a 14 milioni di euro.

Nonostante le voci che circolano in merito al croato, ieri sera in campionato Vrsaljko ha ritrovato un posto da titolare, fornendo anche l’assist del gol vittoria del suo Atletico Madrid. Tutto ciò, però, non allontana il giocatore dal Napoli che, salvo clamorose sterzate, punterà su di lui da gennaio in poi.

Scritto da Simone Di Pietro

Appassionato di calcio italiano ed estero. Aspirante giornalista sportivo, studente di Scienze della Comunicazione. Classe '97.

Napoli-Fiorentina 0-0, Sarri: “Abbiamo creato tanto”

Torino-Napoli, Insigne infortunato non gioca?