Calciomercato Napoli, trattative febbrili a centrocampo: la situazione

Stabilito l’avversario che dovrà affrontare il Napoli nel preliminare di Champions League, ora la società azzurra deve assolutamente rinforzare il centrocampo. Con ogni probabilità la lista dei giocatori che si giocheranno il tutto per tutto è già scritta ma, in ogni caso, in vista della prossima stagione, un intervento è necessario.

I prossimi giorni saranno fondamentali per capire le strategie della società partenopea, se il Napoli riuscirà a cedere Dzemaili o Gargano almeno un rinforzo di spessore dovrebbe arrivare alla corte di Rafa Benitez. Difficile però che ciò avvenga per lunedi 11 agosto, ultimo termine per la consegna della lista Champions. Secondo l’edizione odierna del quotidiano Il Mattino, l’affare Fellaini sarebbe arrivato ad un punto di svolta. L’offerta del Napoli è quella di 5 milioni di euro per il prestito oneroso e 2 milioni al calciatore per l’ingaggio, l’altra metà sarebbe a carico del Manchester United. In questo caso come spesso accade nelle trattative complicate, conterà molto la volontà del calciatore di trasferirsi al Napoli. 

Il Ds Bigon avrebbe pronto anche il piano B nel caso non si concretizzasse l’arrivo del nazionale belga, si tratta del centrocampista Lucas Leiva brasiliano del Liverpool. La formula dell’operazione dovrebbe essere la stessa, prestito oneroso con ingaggio diviso a metà con il club inglese. Non si escludono però sorprese dell’ultima ora: sono sei i nomi nel mirino della società azzurra che potrebbe cambiare improvvisamente strategia e fiondarsi sul centrocampista spagnolo del Malaga Camacho o sul brasiliano Sandro del Tottenham.

Leggi anche: 

Fellaini al Napoli, Il Mattino: “Pronto il rilancio per il belga”

Fernandez-Swansea, offerta di 10 milioni per il difensore azzurro