Con l’infortunio di Rafael si è aperto un nuovo ed ulteriore problema in casa Napoli. I dirigenti azzurri stanno infatti sondando il mercato degli svincolati, essendo il calciomercato attualmente chiuso, alla ricerca di un portiere di affidamento che possa ricoprire il ruolo di vice Reina e che all’occorrenza sarebbe pronto a difendere la porta dei partenopei nei prossimi mesi. In pratica un’operazione alla Reveillere, servita per tamponare gli infortuni di Zuniga e Mesto sulle fasce.

I nomi che stanno uscendo in questi giorni sono diversi. Il favorito attualmente sembra essere il portiere tedesco classe ’81 Weise che dopo aver militato nell’Hoffenheim è stato svincolato a gennaio 2014 dopo una sola gara giocata. Su di lui però le maggiori perplessità sono sulle poche partite ufficiali giocate finora e la mancata conoscenza della lingua italiana, aspetti fondamentali per un giocatore che dovrebbe essere subito pronto per essere eventualmente utilizzato. Si è cominciato così a sondare anche 2 portieri che hanno già militato nel campionato italiano, Fabian CariniMathieu Moreau.

L’uruguaiano anni fa fu già seguito dal Napoli ed in Italia ha giocato nella Juventus e nel Cagliari, inoltre è svincolato dal dicembre 2013 e fino a quel momento aveva collezionato 17 presenze in stagione. L’estremo difensore francese  invece ha sicuramente un profilo più basso rispetto al collega uruguaiano avendo giocato  con la Ternana e con il Varese, oltre ad essere lontano dai campi di gioco da più di un anno. Gli altri nomi che si fanno sono poi quelli dell’ungherese Fulop con un passato in Inghilterra e dello scozzese Gordon. Non si escludono comunque anche possibili sorprese come ad esempio dal Sudamerica. Una cosa però è certa, il Napoli è alla ricerca di un numero 12 e cercherà di metterlo a disposizione di Benitez il prima possibile.

Leggi anche -> Rafael operato a Villa Stuart, l’agente: “Pensa già al rientro”

Leggi anche -> Rafael stagione finita: rottura del crociato