Calciomercato Napoli, Zielinski e la clausola che fa gola ai Top Club europei

Piotr Zielinski sta entusiasmando e non poco tifosi del Napoli e addetti ai lavoro, ma ora sorge il problema della presunta clausola rescissoria di 70 milioni di euro valida solo per l’estero, che è stata inserita nel contratto e che secondo La Gazzetta dello Sport sarebbe una cifra abbastanza ridicola per come sta giocando il centrocampista polacco.

Infatti, Piotr Zielinski si sta rivelando uno degli acquisti più azzeccati della recente storia napoletana e che a suon di brillanti prestazioni (condite da 3 goal e 6 assist in 29 presenze) non solo si sta guadagnando un posto tra i titolarissimi di mister Sarri diventando un perno del centrocampo azzurro ma sta neanche, inevitabilmente, attirando l’attenzione dei Top club europei sempre pronti a follie per accaparrarsi ciò che di meglio c’è in giro.

Dunque, per quanto Zielinski stia bene a Napoli e pur essendo 70 milioni di euro una cifra considerevole, non è da escludere date le enormi potenzialità del ragazzo e dati i prezzi(folli) delle ultime sessioni di mercato, che qualcuno bussi alla porta per avvalersi della clausola di rescissione per scippare il talento polacco alla squadra partenopea.