Calciomercato Napoli, Di Marzio: “Cessione Gabbiadini difficile”

La cessione di Gabbiadini non è così scontata. Il Napoli non ha ancora ricevuto un'offerta concreta, di conseguenza il giocatore potrebbe restare in azzurro fino a conclusione della stagione

La cessione di Manolo Gabbiadini in questo calciomercato di gennaio potrebbe non avvenire. Secondo quanto sostenuto da Gianluca Di Marzio, il Napoli non ha ancora ricevuto una offerta adeguata al giocatore e ciò potrebbe far cambiare i piani della società azzurra con Gabbiadini che rimarrebbe a disposizione di mister Sarri almeno fino al termine del campionato.

Una stagione non semplice per l’attaccante ex Sampdoria che, sebbene abbia avuto lo spazio e il tempo necessario a conquistare il Napoli, non ha del tutto convinto, tanto da portare la società a inserirlo nella lista delle possibili cessioni da effettuare durante il calciomercato di riparazione. Cessione che però potrebbe non concretizzarsi: nonostante il profilo di Gabbiadini interessi a diverse società, le offerte finora giunte non soddisfano il Napoli.

Il cartellino dell’attaccante viene valutato dal club azzurro sui 20 milioni di euro, cifra che le società interessante, Southampton e Wolfsburg, non sembrano disposte a spendere nel mese di gennaio. L’esperto di calciomercato Gianluca Di Marzio, esaminando la questione relativa al Napoli e alla cessione di Gabbiadini, infatti ha specificato che, fino a questo momento, le uniche offerte che potrebbero pervenire agli azzurri si baserebbero su prestiti con diritto di riscatto, formula che il Napoli non è disposto ad accettare.

gabbiadini

L’obiettivo dei partenopei è quello di vendere Manolo Gabbiadini a titolo definitivo, l’unica eccezione potrebbe essere rappresentata da una cessione in prestito con obbligo di riscatto (e non diritto) fissato a fine stagione. Per il momento dunque non vi è alcuna sicurezza che l’attaccante lasci i partenopei a breve, al contrario la sua avventura in azzurro potrebbe proseguire per l’intera stagione calcistica, salvo eventuali colpi di scena.