Calciomercato Napoli, le ultimissime per gennaio: ecco dove si potrebbe intervenire

A gennaio il Napoli interverrà sul mercato: il segnali ci sono e, purtroppo, le esigenze impongono alcune scelte di calciomercato che magari potevano essere evitate. L’infortunio di Lorenzo Insigne pone gli azzurri davanti ad una non scelta. Un acquisto nel reparto avanzato, prima che il talento partenopeo si infortunasse, veniva escluso a priori: oggi la situazione è diversa, e molto. Certo, c’è Dries Mertens ma il belga non potrà sostenere un carico di lavoro così gravoso in solitaria. Quindi un acquisto, nel reparto avanzato, ci sarà.

Eppure, per la prossima sessione di calciomercato, gli azzurri hanno l’esigenza di intervenire anche in altri reparti. Un difensore ed un terzino sarebbero il minimo indispensabile. Sugli esterni più che un’esigenza inizia a diventare una scelta obbligata. Con Ghoulam in partenza per la Coppa d’Africa e Zuniga tra alti e bassi, Benitez rischia di rimanere senza corsie. Come se non bastasse nel prossimo mese di giugno andranno in scadenza i contratti di Maggio e Mesto e gli azzurri dovranno prendere una decisione.

Il principale candidato a prendere il posto di Lorenzo Insigne sembra ormai essere l’esterno del Wolfsburg, Perisic. I tedeschi fanno sapere di non avere alcuna necessità di vendere: segnale evidente per De Laurentiis che se vorrà accaparrarsi le prestazioni del 25-enne croato già nella prossima sessione di calciomercato di gennaio, dovrà pensare ad un investimento importante. L’alternativa è Ayew, del Marsiglia: il suo contratto andrà in scadenza nel prossimo mese di giugno e potrebbe arrivare nella prossima sessione di mercato invernale per due milioni di euro. Restano gli outsider Giovinco e Cerci, con Giaccherini che fa sapere di voler rimanere al Sunderland.

Capitolo terzini. Il sogno di Benitez è Arbeloa: l’esterno spagnolo è in rotta di collisione con i blancos ma è fuori dai parametri tanto cari a De Laurentiis. Il patron preferirebbe Darmian ma su di lui c’è la concorrenza dei grandi club del nostro campionato. L’alternativa arriverebbe dall’Olanda, con lo scouting azzurro pronto ad avviare le trattative per qualche promessa dell’Ajax.

Insomma, qualche intervento sul mercato ci sarà ma i tifosi non devono attendersi fuochi d’artificio. Il calciomercato del Napoli, soprattutto nella sessione di gennaio, non è mai stato esplosivo ed anche quest’anno l’intervento sarà mirato, quasi chirurgico e sempre sotto l’attenta supervisione di Rafa Benitez (a patto che il tecnico rinnovi: in caso contrario lo scenario potrebbe cambiare completamente).

Leggi anche: