Calciomercato Napoli: le notizie del 26 giugno 2014

Il calciomercato del Napoli, a leggere i principali quotidiani sportivi oggi in edicola, sembra concentrato prepotentemente sulla trattativa Gonalons. Le notizie di oggi, infatti, sono assolutamente rassicuranti: l’affare potrebbe concludersi.

Gli azzurri dovrebbero essere alle battute finali. Certo, molto dipenderà anche dalla possibilità di cedere Behrami e Dzemaili ma i due hanno mercato e quindi si può iniziare a procedere con i primi acquisti.

GONALONS – La telenovela dovrebbe essere alle ultime battute. Il presidente del Lione, Aulas, ha la necessità di rippianare l’asfittico bilancio dei francesi e quindi Gonalons potrebbe essere la carta giusta per ripartire. Sembra averlo capito anche De Laurentiis che potrebbe riaprire, clamorosamente, la trattativa di calciomercato più lunga della storia del Napoli. C’è però anche un altro indizio: Gonalons non è stato convocato per il ritiro.

CANDREVA – Nel reparto avanzato fari puntati su Candreva. Lotito chiede cifre spropositate ma il Napoli non abbandona la pista. Probabile che Bigon provi ad inserire nella trattativa qualche contropartita tecnica gradita ai biancocelesti.

MICHU – Piace al tecnico Benitez ma, dopo l’altalenante stagione trascorsa nelle fila dello Swansea, arriverebbe soltanto in prestito per sostituire il partente Pandev. Non è il top nel ruolo ma Benitez potrebbe accontentarsi e puntare su di lui.

BEHRAMI – Il centrocampista azzurro ha molti pretendenti: l’Inter è in pole ed avrebbe anche raggiunto l’accordo con il giocatore ma De Laurentiis punta alla cessione all’estero. C’è l’interesse dell’Amburgo.

DZEMAILI – È quello che al momento ha più mercato: piace all’estero (Siviglia e Tottenham ci provano) ed in Italia dove, oltre alla Lazio, c’è l’insistente pressing del Milan. I rossoneri lo cercano già dalla scorsa stagione e non si esclude che la trattativa possa finalmente chiudersi.

VARGAS – Il Napoli attende la fine del Mondiale: soltanto a quel punto gli azzurri potranno provare a monetizzare dalla cessione del cileno.

Leggi anche: