Calciomercato Napoli, l’acquisto last minute di De Laurentiis

Inutile tirar fuori nomi senza alcun fondamento. Il calciomercato del Napoli per questa stagione è quello che è. Il Napoli non ha intenzione di strafare: del resto la squadra gira ed è opinione diffusa che rinforzare questo gruppo comporterebbe spese che vanno ben oltre le possibilità del club. Fermarsi a ragionare a sangue freddo, almeno per un attimo, sulle alternative a disposizione di Giuntoli e De Laurentiis significa infatti ammettere che inserire nel gruppo nuovi innesti non è semplice.

Un’ipotesi servirà a rendere tutto più chiaro. Immaginare di acquistare, oggi, una prima punta, significherebbe trovarne una più prolifica di Dries Mertens. Lasciando stare per un attimo, in un angolo, Milik, quale potrebbe essere il sostituto di Mertens in attacco? E a che prezzo? Lo stesso potrebbe dirsi per Lorenzo Insigne e per gli altri 11 titolarissimi di Maurizio Sarri. Rinforzare il Napoli non è semplice e non è affatto economico … ma c’è di più.

Il calciomercato del Napoli, per rendere la squadra nettamente più forte di quello che già è, dovrebbe prevedere una spesa che non solo parrebbe sproporzionata ma che di fatto è ben oltre ogni possibilità del calcio Napoli.

Calciomercato Napoli, quale potrebbe essere la sorpresa di De Laurentiis?

Se è vero (come è vero) che la speranza è l’ultima a morire e se è altrettanto vero che il patron i suoi colpi migliori li ha messi a segno nel silenzio generale, allora sperare che qualcosa si muova non è delittuoso. I nomi, più o meno altisonanti, che ogni giorno inondano le pagine dei giornali e le pagine web di quasi tutti i portali, lasciano il tempo che trovano. Probabilmente nessuno di quei nomi circolati fino ad oggi è davvero quello giusto. Forse non c’è davvero nessun nome (ma sperare che ci sia non fa poi così male).