Calciomercato Napoli, Koulibaly sostituto di Terry al Chelsea?

Il nome di Koulibaly torna di moda nel Chelsea. Dall'Inghilterra: "Pronta l'offerta"

Il rapporto lavorativo tra Kalidou Koulibaly e il Napoli prosegue a gonfie vele, tuttavia il difensore senegalese resta al centro del calciomercato e uno dei primi obiettivi del Chelsea di Conte in qualità di sostituto di John Terry il cui contratto con i blues scadrà il prossimo 30 giugno. Una storia che si ripete, perché già la scorsa estate il club partenopeo aveva ricevuto delle interessanti offerte per Koulibaly, ma ogni proposta era stata rispedita al mittente perché ritenuta non sufficiente dal presidente De Laurentiis.

A distanza di qualche mese il Chelsea torna alla carica e, secondo le indiscrezioni riportate dal The Sun e dal Daily Star, il club inglese ha già pronta un’altra offerta. Il contratto in scadenza di Terry induce i blues a premere l’acceleratore sul calciomercato: il futuro del difensore classe 1980 infatti pare essere a stelle e strisce, lontano dalla Premier, e Kalidou Koulibaly sarebbe il sostituto ideale. Il senegalese piace molto a mister Conte e i blues, per avere il suo cartellino, sarebbero disposti a pagare al Napoli 60 milioni di euro, 5 milioni in più rispetto a quanto offerto la scorsa estate.

Pronta l’offerta del Chelsea, ma c’è la clausola rescissoria

Cifra che potrebbe rivelarsi ancora una volta inadeguata perché sul contratto del senegalese è presente una clausola rescissoria che dovrebbe aggirarsi intorno ai 65 milioni di euro. Proprio in merito a ciò l’agente del giocatore, Satin, raggiunto dai microfoni di Radio Sportiva, ha preferito non sbilanciarsi: “Sono questioni confidenziali che riguardano il calciatore e la società”, e ha preferito rassicurare i partenopei: “Koulibaly si trova bene con i tifosi, la città gli piace molto ed è al centro del progetto di Sarri”.