Calciomercato Napoli, Insigne al Milan: arriva Keita dalla Lazio?

È Keita l'alternativa a Insigne in caso di partenza del napoletano. L'attaccante potrebbe andare al Milan in estate

Tutto ruota intorno al futuro di Lorenzo Insigne. Nella finestra di calciomercato che si aprirà a giugno, il Napoli potrebbe dover dire addio allo scugnizzo, che andrebbe al Milan, e abbracciare Keita, giocatore della Lazio individuato come sostituto. Le indiscrezioni, riportate dalla Rai, potrebbero trovare conferma (o smentita) tra febbraio e marzo.

Nei prossimi mesi dovrebbe tenersi un incontro tra il Napoli, Lorenzo Insigne e l’entourage del giocatore per parlare del rinnovo, un discorso lasciato in sospeso dalla scorsa estate per via della distanza tra domanda e offerta e che la società sembra intenzionata a riprendere solamente dopo le partite di Champions League contro il Real Madrid per evitare agli azzurri, e in particolare al diretto interessato, nuove distrazioni.

Intanto la prestazione di Insigne nel match disputato contro il Milan in campionato non è passata inosservata né in casa Napoli né ai rossoneri. Gli azzurri vorrebbero trattenere l’attaccante e sarebbero disposti a proporre un rinnovo con adeguamento dello stipendio a 2.5 milioni a stagione (contro i 5 chiesti dal giocatore); dall’altro lato il Milan aspetta il closing previsto nel mese di marzo per iniziare poi il pressing su Insigne. Il napoletano è uno dei principali obiettivi che la nuova dirigenza rossonera si è fissata di raggiungere, non prima però di ultimare la trattativa d’acquisto del club di via Rossi. Se ne parlerebbe dunque durante il calciomercato estivo.

keita-balde-lazio

La trattativa che porterebbe Insigne al Milan potrebbe decollare nel caso in cui il Napoli non riuscisse a raggiungere l’accordo per il rinnovo. I partenopei però non disperano e hanno già individuato l’alternativa. Secondo quanto riferito da Rai Sport, gli azzurri stanno monitorando Keita non intenzionato a rinnovare con la Lazio. Sul senegalese c’era anche la Juventus che però pare essersi defilata.