Calciomercato Napoli, Il Mattino: “Bigon al lavoro per il dopo Insigne”

È l’infortunio di Lorenzo Insigne a turbare i sogni di Riccardo Bigon e del Napoli. Secondo quanto riferito da Il Mattino, gli azzurri nella prossima finestra di calciomercato dovranno trovare le giuste contromisure alla prolungata assenza dell’esterno partenopeo. In quel ruolo, è vero, c’è Dries Mertens che però non potrà affrontare da solo tutti gli impegni fino al ritorno di Insigne. Ed è per questo che si cerca una soluzione.

La prima scelta da fare è quella tra una soluzione tampone e un investimento vero e proprio. Toccherà al patron decidere, con Benitez e Bigon, come operare sul mercato ma al momento la scelta sembra propendere verso un rinforzo anche in vista della prossima stagione. Non si esclude una pista “provvisoria” che conduce dritta al prestito semestrale di Cerci dall’Atletico Madrid ma le strade seguite dagli azzurri sono molteplici.

I nomi che circolano sono sempre gli stessi. Piace M’Poku dello Standard Liegi anche se Bigon starebbe già verificando le possibilità per arrivare ad Andrè Ayew del Marsiglia: il giocatore andrà in scandenza nel prossimo mese di giugno e potrebbe arrivare per cifre prossime ai 2 milioni di euro. Poi c’è da considerare Perisic del Wolfsburg: piace tanto a Benitez anche se in questo caso la trattativa è più complessa. Occhio anche a Giaccherini (è più di un’idea) e a Giovinco (in uscita dalla Juventus).

Il Napoli, dunque, interverrà sul mercato di gennaio anche per ripianare il vuoto lasciato da Insigne ma molto dipenderà anche dall’evolversi della vicenda Zuniga. L’esterno colombiano sembra aver scongiurato l’intervento chirurgico e i tempi di recupero sembra si siano nettamente abbattuti: in questo caso il Napoli potrebbe “trascurare”, almeno fino al prossimo mese di giugno, ingenti investimenti sugli esterni.

Leggi anche: