Calciomercato Napoli, e se Uvini sbarcasse ad Avellino?

Se ne parlò già nell’estate del 2013 e non è da escludere che, dopo un ulteriore periodo di prestito in Brasile, il Napoli possa provare a riproporre all’Avellino il prestito di Bruno Uvini. Il brasiliano farà ritorno a Castel Volturno già nella prossima sessione di mercato di gennaio: prestito terminato e ritorno alla base. Il direttore sportivo azzurro dovrà provare a trovare un’altra collocazione al difensore partenopeo, legato al club di De Laurentiis da un quinquennale in scadenza nel giugno del 2017.

Bruno Uvini non ha mai avuto grandi possibilità di mettere in mostra tutto il suo valore. Benitez provò a dargli fiducia, senza però ottenere grandi risultati. In Brasile, al Santos, è sceso in campo 13 volte mettendo a segno due reti. Ora è pronto per il rientro a Napoli. La Serie B, e una squadra come l’Avellino, potrebbero senza dubbio essere una possibilità concreta per il difensore (forse davvero l’ultima). Gli azzurri, del resto, stanno provando a rinforzare il reparto arretrato ma con elementi di valore assoluto che possano garantire tranquillità ad Albiol e Koulibaly.

Una partnership con i biancoverdi, da tempo auspicata e mai veramente concretizzata (ed il caso Armando Izzo ne è la prova lampante), potrebbe consentire ad entrambi i club di trarne vantaggio. E il prestito secco di Uvini potrebbe essere il primo passo verso una collaborazione duratura e continuativa.

Leggi anche: 

Scritto da Massimo Esposito

Napoletano di nascita e cilentano d'adozione, è appassionato di letteratura sportiva e del Calcio Napoli. Nasce economista per svista con la grande necessità di comunicare e di trasmettere. Di condividere e di parlarne. Il tempo libero (spesso troppo) è dedicato alle sue grandi passioni, tra cui i cani. Massimo Esposito su Twitter

Napoli, il rientro di Zuniga e Michu “forse” già a gennaio

Calciomercato Genoa 2015, Pandev obiettivo concreto