Calciomercato Napoli, De Laurentiis Vuole Sanchez, Nem e Sandro

“Sarà un Napoli Giovane, Forte e Tosto.” Queste le parole di un carico Aurelio De Laurentiis che si prepara per il calciomercato estivo.

SanchezIl presidente è consapevole che in caso di ingresso diretto in Champions League, sarà necessario allestire una rosa all’ altezza della prestigiosa competizione internazionale, con o senza Mazzarri.

Già, perchè è ancora un mistero il futuro del mister partenopeo che nelle ultime uscite tuttavia, è apparso abbastanza sereno e lucido. Sarà importante chiudere il campionato al meglio e poi presidente e allenatore si incontreranno faccia a faccia per discutere dell’immediato futuro; si va verso la riconferma del buon Walter,ma non sono escluse sorprese dell’ultimo minuto.

Tornando in tema calciomercato, sono tante le idee che frullano nella testa di De laurentiis e Bigon ma la linea da seguire è sempre quella dei giovani; per l’attacco nel mirino ci sono Alexis Sanchez (già trattato anni fa con Pozzo ai tempi dell’ Udinese) e il brasiliano Wellington Nem, 21enne in scadenza di contratto con il Fluminense.

Quest’ultimo ricorda molto il primo Lavezzi per corsa ed esplosività e andrebbe a ricoprire un ruolo importante al fianco di Cavani. Sanchez invece è il sogno nel cassetto del presidente, un fuoriclasse che farebbe sognare i tifosi e garantirebbe al Napoli un attacco stellare. La stellina del Barcellona che non ha grande spazio nel reparto offensivo catalano, per questo motivo De Laurentiis vorrebbe provare il blitz per portarlo all’ombra del Vesuvio.

Per quanto riguarda il centrocampo, ritorna calda la pista Sandro, centrocampista di qualità e quantità in forza al Tottenham che garantirebbe centimetri e solidità nella mediana azzurra. L’eta è quella giusta (24 anni), ma l’infortunio al crociato subito a gennaio lascia ancora qualche dubbio alla società partenopea. Insomma le premesse sono davvero esaltanti; le carte non sono ancora scoperte, le trattative proseguono silenziosamente sotto traccia, ma senza dubbi sarà un calciomercato estivo bollente.