Calciomercato Napoli, De Laurentiis: “Abbiamo speso 130 milioni”

calciomercato napoli

È un Aurelio De Laurentiis soddisfatto quello che, ai microfoni di Radio Kiss Kiss, ha fatto un bilancio del calciomercato svolto dal Napoli in questa prima parte della stagione 2016-17. L’unico neo resta probabilmente la cessione di Higuain a una diretta concorrente, ma nel complesso il presidente dei partenopei è certo di aver svolto un buon lavoro e di aver consegnato nelle mani di Maurizio Sarri una squadra rafforzata in ogni suo reparto: “I cartellini sono costati oltre 115 milioni, si arriva a 130 milioni considerando i bonus facilmente raggiungibili e, inoltre, abbiamo dovuto aumentare diversi stipendi, quasi una ventina di milioni. Questo mercato è costato 140-150 milioni, ma – prosegue De Laurentiis –a me non piace parlare di numeri. In prospettiva siamo la squadra che si è rafforzata di più”.

Nel corso del calciomercato 2016-17 il Napoli ha respinto diverse offerte del Chelsea per Koulibaly e, allo stesso tempo, ha rafforzato il reparto arretrato. De Laurentiis ne spiega la ragione: “Il Chelsea è arrivato ad offrire 50 milioni per Koulibaly, ma andrà via per la Coppa d’Africa che inquina i campionati nazionali, un’altra boiata della Fifa, e per questo ci siamo voluti rafforzare con Tonelli e Maksimovic, nostro pupillo da 24 mesi”. È rimasto in bilico fino all’ultimo il futuro di Manolo Gabbiadini che, alla fine, è rimasto al Napoli e sarà uno dei prossimi giocatori a firmare il rinnovo: “È incedibile, – ribadisce De Laurentiis – ha trovato un’ottima sintonia con Sarri e siamo sicuri che il nostro allenatore possa farlo rendere sempre di più. I giocatori devono capire che se una squadra si rinforza ha più giocatori a propria disposizione e non devono abbattersi se giocano di meno”.

Si è tanto parlato, soprattutto negli ultimi giorni di mercato, del ritorno di Edinson Cavani, voci che sono rimaste però tali: “Ho letto un mare di stupidaggini. Io mi sono permesso di chiamare Balnc per chiedergli se era vero che Cavani potesse andar via e mi ha detto ‘assolutamente no'”. In attacco il Napoli si è rinforzato con l’acquisto di Milik: “Non paragoniamolo a Higuain! Lavoriamo tutti per tutti”. 

Leggi anche:

Maksimovic-Napoli, Sky Sport: “Cifre e dettagli dell’operazione”

Napoli in Champions League 2017, De Laurentiis: “Girone da non sottovalutare”