CalcioMercato Napoli, CLAMOROSO: Verratti era del Napoli

Edo e Aurelio De Laurentiis

Clamorosa rivelazione da parte dell’agente di Marco Verratti – Donato Di Campli – intervenuto nel corso di una trasmissione radiofonica di Radio Kiss Kiss.

“Marco era un giocatore del Napoli, De Laurentiis aveva già rilevato il suo cartellino la scorsa estate. Poi – ammette il procuratore del talento del Paris Saint Germain – siamo stati noi a rifiutare la proposta, facendo di fatto saltare un accordo già pronto. Ma sia chiaro: la responsabilità non è né del Napoli, che ha dimostrato di voler a tutti i costi il calciatore, né del diretto interessato. Non ha preferito Parigi a Napoli, come si potrebbe facilmente pensare. Semplicemente – ha concluso Donato Di Campli – il club azzurro aveva programmi più a lungo termine ed aveva in mente di prestare Verratti un altro anno al Pescara per farlo maturare. Ecco perché alla fine si è optato per la pista francese”.

Dichiarazioni, quelle del procuratore del nuovo metronomo della Nazionale (contro la Francia preferito addirittura ad un certo Andrea Pirlo in cabina di regina) che ovviamente vengono apprese con un pizzico di delusione ed amarezza dall’ambiente partenopeo. Che ha visto sfuggirsi, per questione di dettagli, il calciatore italiano più talentuoso dell’ultimo decennio.

Con un certo Lorenzo Insigne, già suo compagno ai tempi del Pescara, avrebbe formato un binomio da far invidia a chiunque…