Calciomercato Napoli: acquisti, cessioni e trattative al 30 luglio 2013

Archiviata la prima amichevole al San Paolo contro il Galatasaray, presentate le nuove maglie, Benitez può iniziare a tracciare le linee del calciomercato del Napoli con maggiori certezze e spunti maggiormente probanti. Ieri sera, infatti, lo staff tecnico del Napoli ha potuto valutare soluzioni ed alternative contro un avversario in ottica Champions League e, fatalmente, sono riemersi i vecchi problemi e, soprattutto, le differenze tra Napoli A e Napoli B.

fernandez

Il Napoli visto nel primo tempo, pur orfano di Reina, Albiol ed Higuain, è parso decisamente più solido di quanto non sia stato quello rimaneggiato della seconda frazione di gioco. Emergono, però, alcune indicazioni confortanti. La difesa vista nella prima frazione di gioco, pur non essendo il reparto arretrato titolare nell’ottica di Benitez, ha dato certamente maggiori garanzie. Dobbiamo infatti considerare che quella linea soffriva di alcuni problemi di fondo lampanti. Innanzitutto la necessità di riadattarsi alla linea a quattro e la presenza di Mesto e Britos che, nell’ottica del tecnico spagnolo non sono poi titolarissimi inamovibili. Sempre in difesa c’è da registrare la gran forma di Armero. In entrata, quindi, anche considerando la buona prestazione di Fernandez, il Napoli potrebbe intervenire con un solo elemento, a cui lascerà spazio uno tra Gamberini, Fernandez ed Uvini.

valon behrami napoli

 

Dalla mediana sono arrivate, inoltre, più certezze ce in ogni altro reparto. Soprattutto nel primo tempo il duo Behrami-Dzemaili costituisce sicuramente una grandissima garanzia. E, se Behrami riuscisse a migliorarsi nella fase di impostazione, il Napoli potrebbe anche rinunciare ad un centrocampista a patto che Gokhan Inler ritrovi la forma migliore. Anche ieri sera, infatti, è parso decisamente sotto tono, almeno rispetto ai colleghi di reparto. In ogni caso, se a centrocampo Gargano e Radosevic sono in partenza un innesto pare necessario con Gonalons obiettivo prioritario.

martinez

 

In attacco, alle spalle della prima punta, i giochi sembrano praticamente chiusi. Con Hamsik, Insigne, Pandev, Mertens e Callejòn, la linea a tre del 4-2-3-1 dello spagnolo sembra fornitissima. Un altro investimento arriverà soltanto per garantire al Napoli varianti tattiche in corsa. L’obiettivo principale è Jackson Martinez del Porto. La trattativa è difficile, anche per le pretese dei portoghesi, ma il Napoli punta comunque a rinforzare il reparto per garantirsi sia ulteriore qualità tra le mezzepunte sia una valida alternativa nel ruolo di prima punta e Martinez farebbe proprio al caso del Napoli. Da non trascurare, nonostante le smentite di Zamparini, la possibilità che Calaiò faccia spazio ad Abel Hernandez.

Leggi anche –> Napoli-Galatasaray 3-1: Video Gol e Highlights
Leggi anche –> Nuova Maglia Napoli 2013-2014: azzurra, gialla e verde mimetica
Leggi anche –> Calcio Napoli Mercato, Gargano all’Atletico Madrid?
Leggi anche –> Cessioni Napoli 2013-2014: Radosevic in prestito al Chievo Verona?
Leggi anche –> Hernandez al Napoli? Zamparini: “Non si muove da Palermo”