astori

Nel Napoli che verrà non c’è posto solamente per attaccanti, vice Cavani, sostituti di Cavani e probabili goleador.

Tra nomi nuovi e ricorrenti del reparto avanzato, il D.s. Bigon cerca di dare un occhio anche al settore in cui la squadra dimostra forse le carenze maggiori: la difesa.

L’acquisto di Rolando non sembra aver giovato particolarmente all’economia della rosa partenopea, e con l’addio di Campagnaro alle porte (il difensore argentino passerà all’Inter nella prossima sessione di mercato) De Laurentiis è pronto a sferrare l’attacco per un obiettivo già in passato dichiarato: Davide Astori.

Il centrale scuola Milan è attualmente un perno della difesa del Cagliari e Cellino non vorrebbe lasciarlo partire, ma il suo agente ha recentemente dichiarato che Davide potrebbe vestire una maglia più prestigiosa di quella dei sardi il prossimo anno.

La piazza napoletana è senz’altro tra le più gradite, ma per assicurarselo gli azzurri dovranno sborsare una cifra compresa tra i 10 e i 13 milioni di euro.

Classe 1987, Astori è in Sardegna dal 2008, ma prima di vestire la maglia rossoblu ha militato nella Cremonese nella stagione 2007-2008, e nel Pizzighettone nel campionato 2006-2007.